5 giugno 2015 / 10:07 / tra 2 anni

De Luca, sospensione possibile solo dopo primo Consiglio

ROMA (Reuters) - Il neoeletto governatore della Campania Vincenzo De Luca (Pd) potrà essere sospeso, per effetto della legge Severino sull‘ineleggibilità dei politici condannati, solo dopo la prima seduta del Consiglio regionale.

Il neoeletto governatore Pd della Campania, Vincenzo De Luca, all'uscita dal seggio elettorale a Napoli. REUTERS/Ciro De Luca

Lo ha detto oggi il viceministro dell‘Interno Filippo Bubbico, rispondendo alla Camera a un‘interpellanza di Forza Italia sulla situazione del neogovernatore Pd, condannato in primo grado per abuso d‘ufficio.

“È la proclamazione degli eletti, debitamente ufficializzata, che viene a concretare, nella fattispecie, il presupposto per il tempestivo avvio del procedimento [...] finalizzato all‘adozione della sospensione, di competenza del Presidente del Consiglio dei ministri”, ha spiegato Bubbico, precisando che la proclamazione viene formalizzata “nella prima adunanza del consiglio stesso”, quando De Luca potrà presentare la sua Giunta.

De Luca, ex sindaco di Salerno, figurava sulla lista degli “impresentabili” resa pubblica dalla Commissione antimafia a due giorni dal voto, scatenando aspre polemiche all‘interno del Pd.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below