4 giugno 2015 / 17:04 / 2 anni fa

Fifa pagò 5 milioni euro a Irlanda per evitare azione legale

DUBLINO (Reuters) - La Fifa ha pagato 5 milioni di euro alla federazione calcistica irlandese (Fai) per evitare un‘eventuale azione legale connessa alla sconfitta della nazionale del paese nello spareggio per la qualificazione ai mondiali in Sud Africa del 2010.

Il logo della Fifa nel suo quartier generale di Zurigo. REUTERS/Christian Hartmann

Lo ha dichiarato il presidente della Fai John Delaney.

Nel 2009 la nazionale irlandese fu sconfitta dalla Francia nello spareggio per l‘accesso ai mondiali a seguito di un gol realizzato nella partita di ritorno da Thierry Henry e viziato da un evidente fallo di mano.

Parlando alla tv irlandese Rte Delaney ha affermato che “si trattava di un pagamento alla federazione... per non procedere con un‘azione legale”.

Intanto l‘inchiesta dell‘Fbi americana sul presunti casi di corruzione nella Fifa, l‘organo di governo mondiale del calcio, si è allargata dall‘assegnazione dei mondiali del 1998 in Francia e dei 2010 in Sud Africa a quella delle prossime edizioni in Russia nel 2018 e Qatar nel 2022.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below