3 giugno 2015 / 11:20 / 2 anni fa

Risale al 56% supporto italiano alla moneta unica in sondaggio Pew

ROMA (Reuters) - Il sostegno degli italiani alla moneta unica è tornato a salire dopo aver toccato il livello più basso nel 2014.

Biglietti da 20 euro. REUTERS/Leonhard Foeger

Secondo un sondaggio condotto da Pew Research Center, il 56% degli intervistati ha detto di voler mantenere l‘euro con una percentuale “in rialzo di 11 punti rispetto allo scorso anno” e di non vedere con favore un ritorno alla lira.

“Le valutazioni favorevoli dell‘euro sono balzate in Italia, dove nel 2014, per la prima volta, meno di metà intervistati ha detto di voler mantenere la moneta unica”, scrive Pew Research Center.

Rispetto al 2012, quando il 52% degli italiani ha dato un responso favorevole all‘euro, l‘incremento è di 4 punti percentuali.

Pew Research monitora gli umori attorno alla moneta unica dal 2010. Il campione è composto di oltre 6.000 persone.

Lo spaccato relativo ai quattro grandi Stati membri europei che gli italiani sono i meno entusiasti dell‘euro. In Germania, Francia e Spagna più di sette intervistati su 10 vogliono mantenere la moneta unica.

Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below