28 maggio 2015 / 11:21 / tra 2 anni

Legge Severino, Cassazione: su ineleggibilità decide giudice ordinario

ROMA (Reuters) - E’ la giustizia ordinaria, e non quella amministrativa, ad essere competente sull‘applicazione della legge Severino. Lo ha stabilito la Cassazione in una sentenza depositata stamani, vista da Reuters.

L'ex ministro della Giustizia Paola Severino. REUTERS/Tony Gentile

Come anticipato da notizie di stampa, la Cassazione ha stabilito che un eventuale ricorso contro la legge Severino che stabilisce l‘ineleggibilità dei politici condannati va presentato ai giudici ordinari, e non a quelli amministrativi.

Finora, nella maggior parte dei casi, come in quello del sindaco di Napoli Luigi De Magistris e del sindaco di Salerno Vincenzo De Luca, ora candidato del Pd a presidente della Campania, i Tar hanno permesso ai politici di rimanere in carica in attesa che la Corte costituzionale si pronunci sulla legittimità della legge.

(Antonella Cinelli)

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below