27 maggio 2015 / 13:03 / tra 2 anni

Gas, premier Algeria: Paese pronto a rilanciare progetto Galsi

ROMA (Reuters) - L‘Algeria è pronta a rilanciare il progetto di gasdotto Galsi con l‘Italia, per il quale ha già effettuato alcuni investimenti sulle sue coste.

Un particolare di un gasdotto in un'immagine d'archivio. REUTERS/Laszlo Balogh

Lo ha detto oggi il premier algerino Abdelmalek Sellal, in una conferenza stampa congiunta con il presidente del Consiglio Matteo Renzi al termine di un vertice bilaterale tra i due Paesi a Roma.

“Lo scheletro del progetto esiste; per quanto riguarda l‘Algeria abbiamo avviato dei lavori sulla costa, tutto o quasi è stato finalizzato”, ha detto Sellal rispondendo ad una domanda sullo stato del progetto.

“L‘Algeria ha sempre rispettato i suoi impegni: siamo pronti a rilanciare il progetto Galsi, pronti a impegnarci in questo business a partire da una fonte sicura e affidabile, cioè l‘Algeria”, ha proseguito il premier: “Ci sono difficoltà burocratiche, ma vogliamo andare avanti il più possibile”.

Dal canto suo Renzi si è limitato a dire di avere discusso con l‘omologo di “tante questioni, non solo legate all‘energia e al gas”, senza mai citare il progetto Galsi.

Fra i soci del consorzio ci sono gli algerini di Sonatrach e le italiane Edison, Hera, Enel, Snam, la Regione Sardegna e la sua società finanziaria.

(Roberto Landucci)

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below