27 maggio 2015 / 07:42 / tra 2 anni

Borsa Milano positiva, rimbalzo generalizzato, bene Mps e Generali

MILANO (Reuters) - Piazza Affari è in buon rialzo al termine di una mattinata segnata da un rimbalzo generalizzato, sebbene, dicono i trader, il clima di fondo resti incerto.

Operatori di borsa a lavoro. REUTERS/Lucas Jackson

“Gli occhi sono puntati sulla Grecia e sul quadro macroeconomico”, sintetizza un dealer.

Attorno alle ore 12, l‘indice FTSE Mib guadagna l‘1% circa, l‘AllShare l‘1% circa e il Mid Cap lo 0,5% circa.

Volumi per un controvalore di circa 1,5 miliardi di euro.

I futures sugli indici di Wall Street fanno pensare a un avvio di seduta all‘insegna dell‘incertezza.

Obbligazionario Usa in lieve calo: il benchmark decennale cede 4/32 e rende il 2,15%.

Banche positive: il paniere avanza dell‘1,4% circa, con INTESA SANPAOLO meglio di UNICREDIT. Vivaci BANCO POPOLARE, MEDIOBANCA e UBI BANCA.

MONTEPASCHI recupera una piccola porzione delle perdite registrate dopo l‘avvio dell‘aumento di capitale. I diritti, molto volatili, ora sono in rialzo.

GENERALI brillante dopo la pubblicazione del nuovo piano strategico.

AZIMUT e MEDIOLANUM caute nel giorno della pubblicazione dei dati sulla raccolta del settore del risparmio gestito.

Spunti per MONCLER, TOD‘S, FINMECCANICA, ENEL e AUTOGRILL.

In controtendenza MEDIASET, BUZZI UNICEM, TELECOM ITALIA e STMICROELECTRONICS.

Fuori dal paniere principale, torna il denaro su PININFARINA.

Brillante SARAS.

Tra le small cap, bene MOLMED, CONAFI PRESTITO’ e INDUSTRIA E INNOVAZIONE.

Debole INIZIATIVE BRESCIANE. In una nota dedicata all‘estensione degli incentivi per il settore delle rinnovabili, un broker italiano scrive che ”il decreto consente di programmare nuovi investimenti (non attesi precedentemente), anche se con rendimenti ridotti. Riteniamo sia una notizia positiva per Iniziative Bresciane, per la quale possiamo ora ipotizzare uno sviluppo di lungo termine sulla base dei nuovi

incentivi ai nuovi impianti (da verificare i rendimenti). Per Iniziative Bresciane, infatti, stimavamo lo sviluppo associato ai 5,8 miliardi del regime precedente. Possibili”, secondo la sim, “ora nuovi sviluppi anche per FALCK RENEW ed ENEL GREEN POWER (tonica), anche se l‘esposizione all‘Italia per le due società (nello sviluppo) è nulla”.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below