15 maggio 2015 / 12:07 / 3 anni fa

Cina e India si impegnano a risolvere disputa su confini

PECHINO (Reuters) - Cina e India hanno proposto oggi alcune misure per risolvere una contesa sui confini che dura da anni, con Pechino impegnata a rimuovere gli ostacoli a una relazione tra i due giganti asiatici che potrebbe modificare l‘ordine politico internazionale.

Il premier cinese Li Keqiang, che a Pechino ha ricevuto il suo omologo indiano Narendra Modi, ha detto: “Abbiamo la capacità di far muovere l‘ordine politico ed economico globale in una direzione più giusta ed equilibrata”.

I due paesi hanno concordato una serie di scambi annuali tra le rispettive forze armate e anche di utilizzare una “hotline” militare per disinnescare eventuali tensioni lungo i confini.

Lo scorso anno la vicenda dei confini contesi è tornata alla ribalta; la Cina rivendica oltre 90.000 km quadrati nel settore orientale della zona himalayana mentre l‘India contesta 38.000 km quadrati occupati dalla Cina sull‘altopiano dell‘Aksai Chin, a ovest. New Delhi sospetta anche che la Cina sostenga il rivale Pakistan.

(Megha Rajagopalan)

Sul sito it.reuters.com le notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below