13 maggio 2015 / 16:18 / tra 3 anni

Vaticano firma primo accordo con Stato Palestina

ROMA (Reuters) - Il Vaticano ha stipulato il suo primo trattato che riconosce formalmente lo Stato della Palestina, attraverso un accordo sulle attività della Chiesa Cattolica nelle aree controllate dall‘Autorità palestinese.

Papa Francesco e il presidente palestinese Abu Mazen in Vaticano. REUTERS/Riccardo De Luca/Pool

Lo rende noto la Santa Sede.

L‘accordo “punta a valorizzare la vita e le attività della Chiesa cattolica e il suo riconoscimento giuridico”, ha spiegato monsignor Antoine Camilleri, il sottosegretario vaticano ai Rapporti con Stati che ha guidato la delegazione che ha condotto il negoziato.

Il testo del trattato è stato concordato e sarà ufficialmente siglato dalle rispettive autorità “a breve”, si legge in un comunicato congiunto diffuso dal Vaticano.

Il Vaticano sottolinea che ancorché l‘accordo sia significativo, non costituisce il primo riconoscimento da parte della Santa Sede dello Stato di Palestina.

“Abbiamo riconosciuto lo Stato della Palestina da quando questo è stato riconosciuto dall‘Onu ed è già indicato come Stato della Palestina nei nostri annuari ufficiali”, ha detto il portavoce vaticano, Padre Federico Lombardi.

Il presidente della Palestina, Abu Mazen, sarà a Roma nel fine settimana per incontrare, tra gli altri, anche Papa Francesco.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below