July 23, 2014 / 5:49 PM / 4 years ago

Ucraina, comandante ribelli sa che combattenti avevano missile Buk

Ucraina, comandante ribelli sa che combattenti avevano missile Buk

DONETSK Ucraina (Reuters) - Un potente capo dei ribelli ucraini ha confermato che i separatisti filorussi avevano missili anti-aereo del tipo di quello che Washington sostiene sia stato usato per abbattere il volo Mh17 della Malaysian Airlines.

In una intervista con Reuters, Alexander Khodakovsky, comandante del battaglione Vostok, ha ammesso per la prima volta dall’abbattimento dell’aereo che i ribelli sono in possesso di un sistema missilistico Buk che, aggiunge, potrebbe essere arrivato dalla Russia e ora rimandato indietro per eliminare le prove della sua presenza.

Prima dell’abbattimento, i ribelli si erano vantati di aver ottenuto missili Buk, in grado di colpire aerei ad altezza di crociera. Ma, dal disastro, il principale gruppo separatista, l’autoproclamatasi Repubblica popolare di Donestk, ha negato di avere questo genere di armi.

Khodakovsky ha accusato le autorità di Kiev di aver provocato quello che potrebbe essere stato l’attacco missilistico che ha distrutto il volo, dicendo che ha lanciato raid aerei nell’area, sapendo che i missili erano in zona.

Altri leader separatisti hanno detto di non avere responsabilità nell’abbattimento dell’aereo malese. La Russia ha negato qualsiasi coinvolgimento.

(Anton Zverev)

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below