April 23, 2020 / 7:55 AM / in a month

BORSA TOKYO interrompe 3 giorni consecutivi di perdite grazie a ricoperture

TOKYO, 23 aprile (Reuters) - L’azionario giapponese ha chiuso in rialzo con i venditori che hanno coperto le proprie posizioni sulla scia dei rimbalzi di Wall Street, fondati sulle speranze di ulteriori aiuti del governo statunitense per arginare i danni della crisi sanitaria del coronavirus sull’economia.

** L’indice Nikkei ha chiuso in rialzo dell’1,52% a 19.429,44 dopo tre sessioni consecutive di perdite. Il più ampio indice Topix ha guadagnato l’1,36% a 1.425,98.

** “Abbiamo assistito a ricoperture a seguito del rimbalzo dei titoli statunitensi e alla stabilizzazione momentanea dei prezzi del petrolio. Per il momento, il Nikkei si attesta in un range compreso tra i 19.000 e i 19.500 in vista delle trimestrali giapponesi”, ha dichiarato Masahiro Ichikawa, senior strategist di Sumitomo Mitsui DS Asset Management.

** I principali guadagni sono stati registrati dalle azioni maggiormente colpite quest’anno, tra cui la società pubblicitaria DENTSU, il rivenditore J.FRONT RETAILING e la società di sviluppo petrolifero INPEX, che hanno scambiato in rialzo rispettivamente del 6,6%, 8,3% e 6,1%.

** Il Topix value è salito del 2,1% rispetto all’incremento dello 0,7% nella dell’indice growth.

** Tra i titoli “value-oriented”, KAWASAKI KISEN balza del 5,8%, NIPPON YUSEN guadagna il 5,7% e MITSUI OSK LINES registra un +5,6%.

** Le società di attrezzature per il trasporto hanno guadagnato il 2,4%, con HONDA MOTOR a +3,9%.

** Anche le azioni di alcune società del settore dei semiconduttori hanno chiuso in rialzo sulla scia dei guadagni delle loro omologhe statunitensi. SHINETSI CHEMICAL ha guadagnato il 2,9% mentre SCREEN HOLDINGS ha scambiato in rialzo del 3,2%.

** CYBERAGENT ha guadagnato il 6,8% dopo che la società ha registrato una forte crescita degli utili trimestrali nel settore dei videogiochi.

** L’indice delle start up Mothers ha guadagnato il 3,3%, offuscando le perdite registrate all’inizio di questa settimana.

** L’azienda farmaceutica Eisai ha perso l’8,9% dopo che ieri Biogen Inc ha fatto registrare un ritardo nella richiesta di approvazione dell’immissione in commercio del farmaco sperimentale contro l’Alzheimer sviluppato congiuntamente. (Tradotto da Redazione Danzica, in redazione a Milano Gianluca Semeraro, michela.piersimoni@thomsonreuters.com)

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below