May 7, 2020 / 4:03 AM / in 23 days

STOCKS TO WATCH-Giovedì 7 maggio

(Contrassegnate con (*) le integrazioni)

Di seguito i titoli in evidenza il 7 maggio.

ENEL - Ha archiviato il primo trimestre con un utile netto ordinario in crescita del 10,5% a 1,28 miliardi di euro e un Ebitda ordinario pari a 4,74 miliardi (+6,4%), entrambe le voci al netto delle partite straordinarie dei periodi a confronto.

ENEL, TELECOM ITALIA - Ad una domanda su Open Fiber, il Cfo di Enel ha detto che le priorità sono cambiate, aggiungendo che una priorità è accelerare lo sviluppo di questo progetto. Ha aggiunto che la crisi Covid-19 ha dimostrato il ruolo centrale delle reti in fibra ottica per un paese.

(*) TELECOM ITALIA - La rete di ultimo miglio di Tim, di cui il gruppo è in trattativa per cedere una quota di minoranza a Kkr, potrebbe essere valutata circa 7,5 di euro incluso il debito, scrive La Repubblica, aggiungendo che il gruppo di tlc avrebbe incaricato Lazard di condurre una ‘fairness opinion’ sul valore dell’asset. Secondo il quotidiano Kkr avrebbe bisogno di più tempo per arrivare alla presentazione di un’offerta vincolante e quindi la trattativa in esclusiva potrebbe essere estesa di qualche settimana oltre l’attuale termine di fine giugno.

(*) UNICREDIT - L’AD Mustier afferma in un’intervista al Corriere che tutti gli azionisti sono stati d’accordo sulla cancellazione del dividendo e che nessuno di essi ha protestato. Mustier ha poi spiegato che la banca sta dedicando un gran numero di persone esclusivamente alla gestione delle pratiche per la richiesta di liquidità con garanzia pubblica da parte delle imprese e che nei prossimi giorni la gestione andrà a pieno regime con un’ulteriore riduzione dei tempi.

BPER BANCA - Ha registrato nel primo trimestre una contrazione dell’utile netto di quasi l’80% a 10,4 milioni, a fronte di un margine di interesse in crescita del 12,4% a 308 milioni circa.

L’AD Vandelli ha affermato che la banca stima un costo del rischio per il 2020 attorno ai 100 punti base.

(*) CREVAL - Ha più che triplicato l’utile netto del primo trimestre a 25,3 milioni grazie alla plusvalenza per 33 milioni lordi derivante dalla cessione del ramo di attività del credito su pegno destinata in parte a riserva straordinaria di fronte all’evoluzione dello scenario macro per il Covid-19.

LEONARDO - Ha firmato con un pool di banche internazionali nuove linee di credito per 2 miliardi di euro per rafforzare la liquidità di gruppo che, assieme alla cassa e alle altre linee già esistenti, ammonta ora a oltre 5 miliardi.

(*) CNH INDUSTRIAL - Secondo La Stampa il completamento del piano di separazione in due del gruppo potrebbe slittare alla seconda metà del 2021 o anche oltre, dopo che ieri la società ha ufficialmente comunicato che i tempi dello spin-off, inizialmente previsto per l’inizio dell’anno prossimo, verranno allungati come conseguenza della crisi del coronavirus.

FIAT CHRYSLER - Fitch ha confermato il rating BBB- del gruppo automobilistico, con outlook stabile.

ATLANTIA - La scorsa settimana il traffico sulla rete autostradale italiana gestita dal gruppo è sceso del 72,6% su anno, mentre il traffico passeggeri negli aeroporti romani di Fiumicino e Ciampino, gestiti anch’essi dal gruppo, si è contratto del 98,3%.

SNAM - Il presidente Luca Dal Fabbro ha deciso di lasciare l’incarico in occasione dell’assemblea degli azionisti del 18 giugno, ha comunicato la società.

Ha chiuso il primo trimestre con un utile netto: di 298 milioni di euro (+5,3%) e ricavi totali per 691 milioni (+8,1%).

AUTOGRILL - La famiglia Benetton, azionista di riferimento della società, ha proposto una lista per la nomina del nuovo Cda che vede Paolo Zannoni e Gianmario Tondato da Ruos — attuali presidente e amministratore delegato — ai primi due posti.

(*) CATTOLICA ASSICURAZIONI - Secondo MF dalla riunione odierna del Cda non dovrebbe arrivare nessuna decisione sulla data dell’assemblea che, oltre al bilancio, dovrà votare importanti modifiche alla governance. La decisione dovrebbe essere rinviata a una nuova riunione del Cda già in programma per il 15 maggio.

SAFILO - I ricavi del primo trimestre sono scesi dell’11,5% a cambi costanti, a 221,1 milioni di euro.

UNIEURO - L’utile netto d’esercizio è salito a 29,1 milioni di euro dai precedenti 28,9. La società ha affermato che non le è possibile valutare l’impatto della diffusione del Covid-19 sull’andamento futuro dei conti e della posizione finanziaria.

EQUITA - L’utile netto del primo trimestre è sceso a 1,9 milioni di euro dai 2 milioni dell’anno scorso.

Sono sospesi a tempo indeterminato: AXELERO, BANCA CARIGE, BIO-ON, CDR ADVANCE CAPITAL, COSE BELLE D’ITALIA, OLIDATA, STEFANEL .

FTSE MIB

Cda 1° trimestre: Banca Mediolanum, Banco BPM, Leonardo, Recordati.

Conference call 1° trimestre: Banca Mediolanum (15,30), Banco BPM (18,30), Leonardo (18,30), Snam (15,00).

Mediobanca, Cda 3° trimestre; segue conference call (14,00).

ALTRE QUOTATE

Cda 1° trimestre: Anima, Brunello Cucinelli (ricavi), Geox, Maire Tecnimont, Montepaschi.

Conference call 1° trimestre: Brunello Cucinelli (18,00), Credito Valtellinese (8,00), Geox (17,40), Maire Tecnimont, Montepaschi (12,00).

ESTERO

Risultati ArcelorMittal, BT Group, Continental, Electrolux, HeidelbergCement, Motorola Solutions, News Corp.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below