April 30, 2020 / 1:57 PM / a month ago

BORSA MILANO amplia ribasso, prese di profitto dopo Bce, giù le banche

 INDICE       RIC            ORE 16,00     VAR.%   CHIUSURA PREC.
 FTSE MIB                    17.767,60     -2,13   18.067,29
 Allshare                    19.327,01     -1,99   19.720,45
 Banche                      5.700,68      -4,00   5.937,82
 Oil & Gas                   11.390,28     -2,03   11.625,59
 Aut & PR                    177.414,04    -1,85   180.759,25
                                                   
 Volumi                      1,5 mld               
    MILANO, 30 aprile - Piazza Affari amplia il ribasso con le prese di
beneficio che diventano più corpose dopo la decisione della Bce di lasciare il
costo del denaro sugli attuali minimi, come ampiamente previsto, e il varo di
nuove misure a sostegno della liquidità. Sui mercati pesa anche l'avvio negativo
di Wall Street con milioni di persone che hanno chiesto il sussidio di
disoccupazione a causa dell'emergenza da Covid-19.
    "Considerato che dalla riunione odierna non sono emerse novità, si è
preferito vendere e portare a casa i guadagni anche in vista del ponte", osserva
un trader.
    Milano inverte la rotta dopo dopo tre sedute positive consecutive, che hanno
fatto salire l'indice Ftse Mib del 7%. La settimana borsistica termina oggi
perché domani i mercati sono chiusi per la festività del Primo maggio.
    Per far fronte alle tensioni sul mercato interbancario legate alla crisi
della pandemia, Francoforte è pronta a remunerare in maniera ancora più generosa
gi istituti di credito che ricorrono ai suoi finanziamenti, ma una parte del
mercato si aspettava che già oggi Francoforte annunciasse un incremento degli
acquisti 'Pepp', il programma di acquisto di debito per l'emergenza del
coronavirus.
    Quanto al rendimento dei titoli decennali italiani e tedeschi, si allarga
leggermente la forbice in area 236 punti base.     
    Lo scenario è comunque fosco: a causa dell'emergenza da Covid-19 il Pil
italano è sceso del 4,8% su base annua, leggermente meglio delle attese (-5,1%),
la contrazione peggiore dall'inizio della serie Istat nel 1995.    
    Sul fronte delle materie prime prosegue il rally del prezzo del petrolio con
il Brent che balza del 12% circa, riportandosi sopra 25 i dollari al barile.
    
    ** Banche in vistoso ribasso con l'incremento dello spread sulla scia della
decisione della Bce di non cambiare il proprio programma di acquisto di bond
convenzionali. UNICREDIT cede il 4,3% e INTESA SANPAOLO il
3,6%, mentre BPER BANCA cede oltre il 3%. 
    ** Ripiega ance il settore oil, forte per la gran parte della seduta sulla
scia del balzo del prezzo della materia prima: ENI perde il 2,2%,
SAIPEM mantiene un rialzo dello 0,3%. TENARIS brucia tutto
il rialzo di seduta (+0,4%) dopo i risultati del primo trimestre con una perdita
operativa di 510 milioni di dollari, causata anche da una svalutazione di 622
milioni di dollari sul valore contabile dell'avviamento e altre attività negli
Stati Uniti. Il broker Equita rileva che "i risultati del trimestre sono
sostanzialmente in linea (al netto delle svalutazioni), ma l'outlook sul secondo
trimestre è molto debole e inferiore alle attese".
    ** Volatile ATLANTIA che cede il 2,5%. Il titolo era partito forte 
sulla scia dei dati sul traffico autostradale in gestione in Italia, calato del
77% la scorsa settimana rispetto allo stesso periodo del 2019, ma in leggero
recupero se confrontato con il -79,7% registrato nella settimana precedente a
causa dello stop indotto dall'emergenza Covid-19. Il broker Fidentis rileva che
si tratta di una notizia positiva "perché nonostante il lockdown, la scorsa
settimana, il traffico autostradale ha mostrato i primi segnali di un ripresa in
tutti e tre i principali Paesi dove Atlantia è presente, Italia, Francia e
Spagna".
    ** Fra gli industriali, forti vendite su FCA in calo del 2% circa,
mentre PIRELLI mantiene una crescita dello 0,85%. Forti realizzi,
invece, su FINCANTIERI in flessione del 5,7%, ma il titolo viene da 10
sedute positive consecutive in cui ha guadagnato il 31% circa. 
    ** Discorso simile per DIASORIN che cede il 4,75% dopo la
galoppata delle ultime sedute legata agli sviluppi dei test sierologici per la
ricerca di anticorpi IgG del virus Sars Cov-2 e il via ai primi test in
Lombardia. Il titolo ha toccato un massimo storico a 171,5 euro euro lo scorso
23 aprile, cedendo il 10% circa da quel picco a valori correnti.
    ** Fra i minori, svetta TISCALI con un balzo del 6% circa 
    
           ** AZIONARIO ITALIANO **
I prezzi delle azioni trattate sul mercato telematico italiano 
possono essere visualizzati con un doppio click sui seguenti 
codici ....... 
                
               
     
Market statistics................................
20 maggiori rialzi (in percentuale).............. 
20 maggiori ribassi (in percentuale).............
    
Indice FTSE IT Allshare ....  
Indice FTSE Mib ..............
Indice FTSE Italia Star .....
Indice FTSE Italia Mid Cap ..
Indice FTSE Italia Small Cap .
Indice FTSE Italia Micro Cap .
 
Per i prezzi delle azioni trattate sull'Aim ....
Guida per azionario Italia....
    
     DERIVATI DI BORSA 
Futures su FTSE Mib..........
Mini FTSE Mib.................
Guida a futures e opzioni....
Guida a opzioni..............
 ** BORSE EUROPEE **
 Commento su titoli europei ......
 Commento in italiano su borse europee 
 Speed guide borse europee.........
 Indici pan europei .............
 Dati analitici paneuropei........
 Indice FTSEurofirst 300..........
 Indice Stoxx.....................
 Indice Eurostoxx.................
 Maggiori rialzi/ribassi settori Stoxx ........
 Maggiori rialzi/ribassi settori Eurostoxx.....
 10 maggiori rialzi/ribassi titoli Stoxx.......
 10 maggiori rialzi/ribassi titoli Euro Stoxx..
 25 maggiori rialzi europei......... 
 25 maggiori ribassi europei........
 25 titoli più attivi in valore ....
  
 Guida a informazioni Reuters ...... 
 Guida a azionario ................. 
 Chain degli indici italiani........

 (Giancarlo Navach, in redazione a Milano Gianluca Semeraro)
  
0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below