January 7, 2019 / 7:20 AM / a year ago

BORSE ASIA-PACIFICO cavalcano rialzi, ostacolo da timori su commercio Cina-Usa

 INDICI                   ORE  7,55    VAR %    CHIUS. 2017
 TOKYO                    20.038,97    2,44     22.764,94
 HONG KONG                25.797,88    0,67     29.919,15
 SINGAPORE                3.089,62     0,99      3.402,92
 TAIWAN                   9.590,30     2,21     10.642,86
 SEUL                     2.037,10     1,34     2.467,49
 SHANGHAI COMP            2.533,32     0,73     3.307,17
 SYDNEY                   5.683,20     1,14     6.065,10
 MUMBAI                   35.947,09    0,71     34.056,83
 
7 gennaio (Reuters) - I mercati dell'area Asia-Pacifico accelerano grazie a una
svolta accomodante nelle dichiarazioni del presidente della Fed e a dati
sorprendentemente forti sul mercato del lavoro statunitense, che calmano alcune
delle peggiori paure dei mercati sulle prospettive globali. Sul fronte
commerciale, funzionari cinesi incontrano le controparti americane per i primi
negoziati del 2019.
    ** Intervenendo venerdì da Atlanta, Jerome Powell ha fornito rassicurazioni
sui tassi d’interesse: "Saremo pazienti e vedremo come evolve l’economia".
    ** Sono positive le piazze cinesi, con SHANGHAI che chiude a +0,7%
mentre HONG KONG viaggia intorno a +0,7%. Bene PRADA, in
crescita di oltre il 2%. Le Borse della Cina beneficiano della decisione della
Banca centrale di ridurre fortemente l'ammontare di denaro che le banche devono
destinare alle riserve, nel tentativo di evitare un forte rallentamento
dell'economia. Ciò nonostante, le preoccupazioni sulla crescita e sul commercio
continuano a colpire il sentiment degli investitori.
    ** Andamento positivo anche per SEUL che ha chiuso a +1,3%.
SINGAPORE cresce dell'1% toccando i massimi da tre settimane, grazie al
sostegno di DBS Group Holdings Ltd e del conglomerato Jardine
Strategic Holdings Ltd, che guadagnano rispettivamente l'1,2 e l'1,1%. 
    ** TOKYO chiude in netto rialzo a +2,44%, sulla scia dei forti
guadagni registrati a Wall Street.  
    ** Bene TAIWAN che ha chiuso a +2,2%.
    ** SYDNEY chiude a +1,1%, raggiungendo il punto più alto da un mese
sull'onda del sollievo globale dovuto alle buone notizie sull'economia
americana. Il rialzo dei prezzi delle commodity e del petrolio trascina inoltre
i titoli minerari e dell'energia.
    
     
Per  una panoramica su mercati e notizie in  lingua italiana  con quotazioni, 
grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon  la
parola “Pagina Italia” o “Panorama Italia”
Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. 
Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia
0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below