November 16, 2018 / 11:38 AM / a month ago

BORSE EUROPA rimbalzano dopo bufera Brexit, Vivendi in luce

 INDICI                           ORE 11,30   VAR %    CHIUS. 2017
 EUROSTOXX50                      3194,96     0,15     3503,96
 STOXX EUROPE 600                 359,27      0,23     389,18
 STOXX BANCHE                     144,16      -0,16    183,99
 STOXX OIL&GAS                    328,59      0,62     315,53
 STOXX ASSICURAZIONI              278,67      0,14     288,35
 STOXX AUTO                       484,4       0,35     614,77
 STOXX TLC                        249,68      0,37     281,61
 STOXX TECH                       413,11      -0,43    439
 
    16 novembre (Reuters) - Le borse europee mostrano una modesta
ripresa al termine di una settimana tumultuosa, mentre i risultati
convincenti di Vivendi animano il settore media.  
    L'indice di mercato paneuropeo ha però perso vivacità
dopo la prima ora di scambi sulle notizie insistenti dal Regno Unito
di un'imminente richiesta di un voto di sfiducia al primo ministro
Theresa May.
    La settimana si appresta a chiudersi in perdita netta, con il
caos Brexit, lo scontro sulla manovra tra Italia e Commissione Ue e
un mercato petrolfiero inquieto ad intimidire gli investitori. 
    L'indice STOXX 600 ha aperto in crescita dello 0,7% per poi
scivolare a +0,2%, mentre il DAX tedesco sale dello 0,3%.
Anche gli indici inglesi FTSE 100 e FTSE 250 segnano
una leggera ripresa dopo le vendite massicce di ieri seguite alle
dimissioni di diversi ministri.  
    I risulati trimestrali del gruppo francese Vivendi 
contribuiscono allo slancio del settore media, in salita
dell'1,5%. Il titolo è balzato del 5,9% dopo l'annuncio di vendite
superiori del previsto nel terzo trimestre, anche grazie alla
crescita del servizio di streaming musicale del suo Universal Music
Group (UMG). 
    Benefici anche per il titolo Bollore, del tycoon
Vincent Bolloré, che guadagna il 3,7%.
    Delude invece la performance del settore tecnologico
dopo la pubblicazione di risultati sotto le attese del produttore di
chip americano Nvidia, ultima di una serie di notizie
negative per i produttori di componenti tech. 
    Tra i titoli peggiori dello STOXX si segnala il produttore
tedesco di semiconduttori Siltronic, che scivola del 3%.
Male anche la banca olandese ABN AMRO, giù del 2,7% dopo i
risultati. 
    Nel complesso sono meno del solito le aziende europee ad aver
presentato risultati superiori alle attese nel terzo trimestre:
pesano le difficoltà nel convertire le vendite in profitti a causa
dell'aumento dei costi. 
    Secondo i dati Ibes Refinitiv, gli analisti si aspettano
comunque una crescita a/a del 15,8% dei guadagni nel terzo
trimestre, con un margine più significativo rispetto a quello del
mercato americano.
 
    Per  una panoramica su mercati e notizie in  lingua italiana 
con quotazioni,  grafici e dati, gli abbonati Eikon possono
digitare nel Search Box di Eikon  la parola “Pagina Italia” o
“Panorama Italia”  
    Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters
in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia 

    
0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below