October 24, 2018 / 2:22 PM / 2 months ago

BORSA USA, Boeing sostiene Dow, chipmaker pesanti

24 ottobre (Reuters) - Wall Street è poco mossa nella mattinata americana, dopo un’apertura positiva sul miglioramento delle prospettive di Boeing. La notizia ha alleviato le tensioni per il rallentamento dei risultati delle società, ma restano cupe le prospettive delle aziende che fanno affidamento sul mercato cinese, come i produttori di chip.

Queste aziende stanno affrontando un eccesso di offerta e temono il rallentamento della domanda cinese di automobili, come anche i nuovi dazi americani sui prodotti cinesi dotati di chip.

Alle 16,15 circa ora italiana, il Dow Jones è pressoché invariato, lo S&P 500 perde lo 0,2% e il Nasdaq è in calo dello 0,3%.

** Boeing è in positivo del 3,4% sui risultati trimestrali oltre le attese grazie ai quali ha potuto migliorare le previsioni per fine anno.

** Male Texas Instruments, negativa per il 3,8% dopo le stime negative sul trimestre in corso e STMicroelectronics , che lascia sul terreno il 9,9% sul rallentamento della domanda cinese.

** Si attendono entro la chiusura i risultati di Ford, Microsoft e AMD.

** Ups perde il 3,1%. L’azienda attribuisce il calo alle conseguenze delle tensioni commerciali.

** AT&T sprofonda dopo una trimestrale al di sotto delle aspettative.

Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon “Pagina Italia” o “Panorama Italia” Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below