June 11, 2018 / 2:38 PM / 6 months ago

Consob, mercati delicati, non vanno perturbati - Nava

MILANO, 11 giugno (Reuters) - Il neo-presidente di Consob Mario Nava ha sottolineato la delicatezza dei meccanismi dei mercati finanziari e l’importanza di non perturbarli, anche da parte della politica.

“I mercati sono essenziali per la nostra prosperità, ma sono anche una cosa delicata che bisogna evitare di perturbare”, ha risposto durante una conferenza stampa a una domanda se la vigilanza “proattiva” di Consob dovesse essere estesa anche al mondo politico.

Il 18 maggio Consob è intervenuta auspicando cautela nelle dichiarazioni su titoli quotati di chi svolge funzioni pubbliche dopo che alcune considerazioni del responsabile economico della Lega avevano fatto crollare il titolo Mps.

A chi gli chiedeva se l’autorità avesse intrapreso qualche azione a proposito della pubblicazione della bozza di contratto fra M5S e Lega - che con il riferimento a un meccanismo di uscita dall’euro e alla cancellazione di 250 miliardi di debito pubblico aveva mosso i mercati - Nava ha risposto: “Abbiamo visto le notizie di stampa e stiamo guardando come procedere”.

Nava, che vanta un lungo passato da alto funzionario Ue, si è comunque detto convinto che Consob avrà una “interazione ottima” con il governo. Inoltre, “ha apprezzato tantissimo” l’intervista al Corriere della Sera pubblicata ieri del neo ministro all’Economia Giovanni Tria dai toni europeisti.

Circa i timori dei mercati per l’uscita dell’Italia dalla zona euro, il neo-presidente ha risposto: “Per me non c’è nessunissimo dubbio che l’euro è ‘rock solid’ (solido come una roccia)”.

Nel corso della conferenza stampa, che ha seguito l’incontro annuale di Consob con la comunità finanziaria, Nava ha inoltre sottolineato la costante attenzione dell’autorità di vigilanza sulle posizioni ribassiste e ha sottolineato come la soglia per la comunicazione delle posizioni corte sui titoli di Stato (0,5%) sia troppo alta e dunque mai utilizzata. Per questo Consob si è attivata per chiedere il suo abbassamento.

“C’è una discussione con Bankitalia e con il Mef, l’abbiamo portata all’Esma, da lì in Commissione europea”, ha detto. “Credo ci sia una certa apertura a discuterne”.

Nei giorni scorsi, secondo dati His Markit, è aumentata la propensione del mercato a vendite allo scoperto sui titoli di Stato italiani.

(Elisa Anzolin, Paola Arosio)

Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon la parola “Pagina Italia” o “Panorama Italia”

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below