April 13, 2018 / 6:25 AM / 8 months ago

BORSE ASIA-PACIFICO in lieve rialzo nonostante incertezza su commercio

 INDICI                      ORE  8,10    VAR %    CHIUS. 2017
 ASIA-PAC.                   571,89       0,12     569,62
 TOKYO                       21.778,74    0,55     22.764,94
 HONG KONG                   30.860,45    0,09     29.919,15
 SINGAPORE                   3.502,40     0,97      3.402,92
 TAIWAN                      10.965,39    0,09     10.642,86
 SEUL                        2.454,09     0,47     2.467,49
 SHANGHAI COMP               3.169,11     -0,35    3.307,17
 SYDNEY                      5.829,10     0,23     6.065,10
 MUMBAI                      34.281,52    0,53     34.056,83
 
    13 aprile (Reuters) - I mercati della regione Asia-Pacifico
sono oggi in leggero rialzo, mentre tra gli investitori domina
la cautela in vista della stagione dei risultati negli Usa e si
valuta il possibile impatto sulla crescita globale delle
tensioni tra Stati Uniti e Cina sulla questione dei dazi
commerciali.
    ** L'indice regionale MSCI, che non
comprende la borsa giapponese, guadagna lo 0,12%. Tokyo
ha chiuso a +0,55%. Per la settimana, l'indice asiatico è in
rialzo del 2% circa.
    ** Gli investitori stanno anche valutando gli ultimi dati
dalla Cina, che mostrano l'export inaspettatamente in calo a
marzo del 2,7% su anno mentre l'import è cresciuto più del
previsto. La Cina è il maggior consumatore mondiale netto di
greggio e il principale acquirente di rame, carbone, ferro e
soia.
    ** Negli Usa il periodo dei risultati aziendali inizia oggi
con JPMorgan Chase & Co, Citigroup Inc e Wells Fargo & Co. Gli
analisti prevedono che i profitti trimestrali delle aziende
quotate allo S&P 500 aumentino del 18,4% rispetto allo scorso
anno, cioè quello che sarebbe il maggiore incremento da sette
anni a questa parte, secondo Thomson Reuters I/B/E/S.
    ** Ma in ogni caso le tensioni sul commercio dominano le
discussioni e, secondo gli analisti di Citi, la prolungata
incertezza probabilmente danneggerà le economie aperte
dell'Asia, come Taiwan, Singapore e la Corea del Sud.
    ** Ieri il presidente americano Donald Trump ha chiesto ai
suoi consiglieri sul commercio di analizzare la Trans Pacific
Partnership, l'accordo multilaterale da cui gli Usa sono usciti
lo scorso anno. Ma in un successivo tweet ha spiegato che gli
Stati Uniti tornerebbero nel TPP solo se le condizioni fossero
migliori di quelle offerte all'ex presidente Barack Obama. 
    ** SYDNEY ha chiuso in rialzo dello 0,26%, sollevata
dall'apparente allontanarsi dell'attacco Usa in Siria. In
particolare, va bene il settore minerario, mentre quello
finanziario è in lievissimo calo.
    ** HONG KONG è praticamennte piatta mentre SHANGHAI
, è in perdita. Su entrambe le borse pesa il dato
inaspettatamente negativo dell'export cinese. Prada in
controtendenza guadagna l'1,05%.
    ** SEUL e MUMBAI sono in rialzo (in
particolare la borsa sudcoreana grazie agli acquisti stranieri),
TAIWAN è in lieve aumento;
    ** SINGAPORE è la piazza più forte della regione e
sale quasi dell'1%, ai massimi da almeno tre settimane, grazie
al comparto finanziario, dopo che la banca centrale ha ristretto
per la prima volta in sei anni la politica monetaria.
    
     
Per  una panoramica su mercati e notizie in  lingua italiana 
con quotazioni,  grafici e dati, gli abbonati Eikon possono
digitare nel Search Box di Eikon  la parola “Pagina Italia” o
“Panorama Italia”
Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. 
Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia
0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below