February 28, 2020 / 11:04 AM / 4 months ago

Cds su debito Italia, Giappone e Cina salgono su timori coronavirus

LONDRA, 28 febbraio (Reuters) - Il costo per assicurare dal rischio di default il debito emesso dal governo cinese, giapponese e italiano è aumentato bruscamente nella giornata di oggi, in un quadro che vede intensificarsi i timori globali sulla diffusione del coronavirus.

I ‘credit default swaps’ (CDS) quinquennali per l’Italia <ITGV5YUSAC = MG>, che ha la più grande concentrazione di casi in Europa, sono balzati di 22 punti base, vicini a un massimo di 154 bps di quasi sei mesi, secondo i dati Ihs Markit.

Anche gli istituti di credito italiani UniCredit <UNIC5YEUAM = MG> e Intesa Sanpaolo <BCIN5YEUAM = MG> hanno visto i loro cds salire rispettivamente di 18 a 105 pb e a 107 pb.

In Asia, i cds del Giappone <JPGV5YUSAC = MG> sono balzati di 4 pb a 23 pb mentre i cds in Cina, focolaio dell’epidemia <CNGV5YUSAC = MG>, sono cresciuti di 7 pb a 49 bp, raggiungendo entrambi il livello più alto da metà agosto.

Tradotto da Redazione Danzica, in Redazione Milano Maria Pia Quaglia, camilla.caraccio@thomsonreuters.com, +48587721396

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below