30 aprile 2009 / 16:01 / 8 anni fa

Borsa Milano rialzo con banche,assicurazioni, cadono Fiat, Exor

MILANO, 30 aprile (Reuters) - Piazza Affari chiude in buon rialzo grazie agli acquisti su assicurativi e bancari e nonostante le vendite su Fiat.

Se si fa eccezione per Fiat, “il mercato è forte, esattamente simmetrico a quello di un mese fa”, commenta un dealer. “Sembra veramente abbia toccato il punto di minimo e ora ci siano solo spazi di risalita”.

L‘S&P/Mib .SPMIB chiude in rialzo dell‘1,44%, il Mibtel .MIBTEL dell‘1,18%. AllStars .ALLST a +0,87%. Volumi intorno a 3,3 miliardi di euro. In Europa il benchmark Dj Stoxx 600 guadagna l‘1,68%.

* FIAT FIA.MI in netto ribasso (-5,9%) dopo la conferma delle difficoltà nei colloqui con i creditori e il fatto che la società sembra dirigersi verso il fallimento pilotato. Il titolo era in deciso rialzo prima della notizia del fallimento dei negoziati tra creditori e Tesoro, sostenuto dal pezzo del Corriere.it che parlava di accordo fatto.

Sul mercato ha pesato l‘incertezza sul profilo di un accordo con una società che ha aderito alla procedura del Chapter 11.

Circa un‘ora prima della chiusura del mercato italiano i fondi creditori della società hanno però detto di aver presentato una nuova proposta al Tesoro e che sono fiduciosi di arrivare a un accordo, ma senza influenzare il titolo.

“Questa situazione di grande incertezza spinge il mercato a vendere, anche in vista del weekend”, dice un dealer. “Anche un accordo con il Chapter 11 era tra le possibilità, ma non si è capito cosa comporterebbe per Fiat e per l‘intesa”.

* La holding di controllo Exor (EXOR.MI) È la peggiore del listino con un ribasso del 7,7%.

* Tra bancari in denaro in Europa (+4,28% l‘indice di settore .SX7P), INTESA SANPAOLO (ISP.MI) chiude a +5,98%, in un movimento che i trader attribuiscono al rimbalzo del settore. In assemblea Passera ha ribadito di prevedere per il 2009 un utile netto distribuibile “robusto” anche se inferiore al 2008.

* Brillano gli assicurativi con GENERALI (GASI.MI), ALLEANZA ALZI.MI e FONDIARIA-SAI FOSA.MI segnano rialzi tra il 2,3 e il 3%. Il settore europeo .SXIP sale del 5%.

* Ben comprati gli energetici con ENEL (ENEI.MI), che mette a segno un progresso dell‘1,9%, ed ENI (ENI.MI), +1,5%.

* STM (STM.MI), che ha annunciato un primo trimestre in pesante perdita ma ha detto che nel 2009 pensa di poter far meglio del mercato, perde lo 0,2%.

* Tra i minori CHL (CHL.MI) chiude copn un +35%. Il gruppo ha annunciato la sigla di un accordo con Finint per la distribuzione presso i punti vendita Chl del servizio Money Transfer di Western Union.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below