29 ottobre 2009 / 10:19 / 8 anni fa

Borsa Milano passa in positivo con finanziari e Fiat, giù Eni

MILANO, 29 ottobre (Reuters) - Piazza Affari azzera le perdite e conquista un lieve rialzo in un movimento di recupero che riguarda tutta Europa. Sul listino milanese pesa ancora il forte calo di Eni, mentre Fiat rimbalza con forza portandosi alla testa del paniere principale.

“C’è stata una partenza molto negativa cui è seguito un deciso recupero dovuto anche alla constatazione che buona parte dei risultati diffusi oggi da molte società europee non sono così malvagi”, osserva una trader. “Il crollo era stato così repentino negli ultimi giorni che molti investitori sono stati colti di sorpresa. Mi aspettavo un recupero oggi o domani”, aggiunge.

Intorno alle 11 l‘indice FTSE Mib .FTMIB sale dello 0,26%, l‘AllShare .FTITLMS dello 0,25, il MidCap .FTITMC dello 0,8%. Volumi per 1,3 miliardi di euro.

* Resta in forte calo ENI (ENI.MI) (-3%) dopo i dati trimestrali, che trader e analisti giudicano nel complesso in linea con le attese. Una trader attribuisce la delusione del mercato alla revisione al ribasso delle stime di crescita della produzione e alla debolezza della concorrente Royal Dutch Shell (RDSa.L). Il comparto oil .SXEP cede l‘1% circa.

* Vistoso rimbalzo per FIAT FIA.MI, che dopo un avvio pesante sale di oltre il 4% tra auto europee in rialzo dell‘1% .SXAP. “Dopo il crollo di ieri e la brutta partenza di oggi, il titolo recupera più degli altri concorrenti perchè ha più beta (volatilità) e perchè è un ‘investment case’ interessante”, dice un dealer ricordando che tra pochi giorni verrà svelato il piano Chrysler. In scia la controllante EXOR (EXOR.MI) (+3%).

* Con l‘Europa passano in positivo banche e assicurazioni .SX7P .SXIP. UNICREDIT (CRDI.MI) e UNIPOL (UNPI.MI) salgono del 2,5%, MEDIOBANCA (MDBI.MI) +1,7%, FONDIARIA SAI FOSA.MI sfiora il +3%.

* Passano in negativo invece TELECOM ITALIA (TLIT.MI), SNAM (SRG.MI) e TERNA (TRN.MI), uniche in avvio a resistere alle vendite.

* Oggi TISCALI (TIS.MI) guadagna l‘8% dopo il crollo di oltre il 50% di ieri.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below