29 giugno 2009 / 15:57 / 8 anni fa

Borsa Milano chiude positiva, acquisti su Prysmian e Italcementi

MILANO, 29 giugno (Reuters) - Piazza Affari chiude in rialzo, con l‘indice FT/Mib ampiamente sopra la soglia dei 19.000 punti, tra indici positivi su entrambe le sponde dell‘Oceano.

A guidare i listini i titoli dell‘energia e dati macro migliori delle attese in Europa; a Milano acquisti su Prysmian e Italcementi.

L‘indice Ftse/Mib .FTMIB termina a in progresso dell‘1,41% a 19.096,16 punti, il Ftse/All Share .FTITLMS dell‘1,33%, il Ftse Mid Cap .FTITMC dell‘1,37%; volumi contenuti per 1,5 miliardi circa.

L‘indice europeo DJ Stoxx 600 sale dell‘1,67%.

* Brilla PRYSMIAN (PRY.MI), in rialzo dell‘8,27% con volumi oltre tre volte la media, dopo l‘annuncio di trattative preliminari per incorporare Draka Holding DRAK.AS. Gli analisti giudicano positivamente la logica industriale dell‘operazione carta contro carta, che darebbe luogo a sinergie e creerebbe un leader globale nel settore dei cavi per l‘energia e le tlc con un fatturato combinato, calcolato ai valori di fine 2008, di circa 7,8 miliardi di euro.

* Molto forte anche ITALCEMENTI ITAI.MI, +4,63% dopo lo stop alla fusione con la controllata Ciments Francais CMFP.PA, in netto calo. Secondo gli operatori, l‘andamento dei due titoli è in primo luogo legata a movimenti tecnici di chiusura di precedenti posizioni, con lo scatto delle ricoperture per Italcementi. Secondo Sergio Escudé, responsabile ‘equity research’ di Cassa Lombarda, il titolo beneficia anche dell‘ok del Cipe ai finanzimenti per i progetti di infrastrutture, come dimostra il tono positivo anche di BUZZI (BZU.MI) e IMPREGILO IPGI.MI. L‘indice europeo di settore .SXOP sale del 2,4%.

* La corsa del greggio, intorno ai 71 dollari al barile, spinge il settore dell‘energia (+2,3% in Europa .SXEP). TENARIS (TENR.MI) sale del 2,9%, più tranquilla ENI (ENI.MI).

* Bene anche le utility, con A2A (A2.MI) +2,9%, ENIA EN.MI +2,1%.

* Tonica FIAT FIA.MI (+3,1%), meglio di un comparto europeo comunque positivo .SXAP. “La società è aperta a possibili emissioni obbligazionarie sia per il retail sia per gli istituzionali”, nota una trader che aggiunge: “inoltre le trattative con Opel non paiono definitivamente chiuse”.

* Accelera nel finale MONDADORI (MOED.MI) (+3,8%), che si distingue dagli altri media, per lo più poco mossi.

* Tra banche brillanti in tutta Europa .SX7P, si muovono in linea MEDIOBANCA (MDBI.MI), INTESA SANPAOLO (ISP.MI), UNICREDIT (CRDI.MI); trascurate invece MPS (BMPS.MI) e BANCO POPOLARE BAPO.MI.

* Pesante LOTTOMATICA LTO.MI, maglia nera del listino con un -6,25% dopo il -4,8 di venerdì, quando si è appreso dal decreto fiscale che è prevista una gara per la concessione del Gratta e Vinci in scadenza a maggio 2010; il mercato - dopo un recente parere favorevole in merito da parte del Consiglio di Stato - considerava invece più probabile un rinnovo. Su queste basi oggi Chevreux ha declassato il titolo a UNDERPERFORM. Deciso rialzo per la concorrente SNAI (SNAI.MI).

* Spunti al rialzo su AS ROMA (ASR.MI), deciso progresso per EEMS (EEMS.MI), che venerdì in una nota ha dato conto della rinegoziazione del debito in corso.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below