27 gennaio 2009 / 09:03 / 9 anni fa

Borsa Milano fiacca, in rosso Fiat, Generali, brilla l'Espresso

MILANO, 26 gennaio (Reuters) - Dopo le prime battute Piazza Affari viaggia in lieve calo, in un panorama europeo senza direzione univoca - con la borsa tedesca positiva ma le altre che segnano il passo.

Alle 9,40 lo S&P/Mib .SPMIB cede lo 0,3, il Mibtel .MIBTEL lo 0,2%. Piatto il Dj Stoxx 600 europeo .

* A Milano FIAT FIA.MI parte positiva per poi passare in netto ribasso, percorso inverso rispetto al comparto auto europeo .SXAP - che era partito in rosso per recuperare via via (+2% lo Stoxx di settore). Il titolo, a Milano, perde l‘1% circa, in un clima di elevata volatilità.

* Toniche in tutta Europa le tlc (Stoxx di settore .SXKP a +0,7%), ma TELECOM ITALIA (TLIT.MI) non riesce ad approfittare del buon umore sul comparto e viaggia incerta tra denaro e lettera.

* Brilla l‘ESPRESSO ESPI.MI, che dopo il minimo dell‘anno toccato venerdì scorso e le perdite di ieri è in asta di volatilità e segna un teorico rialzo del 10%. Col vento in poppa anche gli altri titoli della galassia-De Benedetti, che ieri ha annunciato di voler lasciare la presidenza di Cir (CIRX.MI), Cofide (COFI.MI) e M&C (MACA.MI), oltre che dello stesso Espresso, dopo l‘approvazione del bilancio 2008.

* Sempre tra i media forte l‘editore del concorrente Corriere della Sera, RCS (RCSM.MI), +2,6% dopo i minimi toccati venerdì. Piatte MONDADORI (MOED.MI), il cui target price è stato alzato ieri dopo la chiusura dei mercati da Mediobanca a 4,4 euro da 3,7, e MEDIASET (MS.MI).

* Tonica UNICREDIT (CRDI.MI) che sale dell‘1,5%, più dello Stoxx dei bancari europei .SX7P (+0,5%). Piatta l‘altra big italiana, Intesa SanPaolo (ISP.MI).

* Misti gli assicurativi, che in Europa .SXIP cedono lo 0,5%. A Milano mostrano segnali di tenuta ALLEANZA ALZI.MI (+0,5%) e UNIPOL (UNPI.MI) (+0,8%), mentre GENERALI (GASI.MI) perde oltre l‘1% e FONDIARIA-SAI FOSA.MI lo 0,7%.

* Sotto tono alcuni petroliferi tra cui ENI (ENI.MI) e TENARIS (TENR.MI), -0,5% circa, mentre SAIPEM (SPMI.MI) consolida il tono positivo di ieri e sale dell‘1%. Le quotazioni del greggio CLc1 guadagnano l‘1,25% appena sotto i 47 dollari/barile.

* In netto calo SEAT PAGINE GIALLE PGIT.MI, poco sopra il minimo dell‘anno toccato ieri. Il titolo della società, i cui soci hanno approvato l‘aumento di capitale fino a 200 milioni, cede quasi il 3%.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below