25 giugno 2009 / 15:54 / 8 anni fa

Borsa Milano riduce calo grazie a WStreet, bene Telecom, Stmicro

MILANO, 25 giugno (Reuters) - Piazza Affari migliora sul finale grazie a Wall Street - che dopo una partenza fiacca si riprende, trainata dai titoli della grande distribuzione.

A Milano gli indici finiscono comunque in ribasso, con Ftse/Mib .FTMIB e Ftse/All Share .FTITLMS a -0,5% (ma il Ftse/Mid Cap .FTITMC a +0,3%.

“Il mercato americano è un faro in queste sedute di direzione incerta: i volumi, bassissimi fino al primo pomeriggio, hanno accelerato almeno un po’ con Wall Street” e in chiusura sono sui 2,4 miliardi di euro, fa notare un operatore.

In Europa il benchmark europeo DJ Stoxx 600 scende dell‘1%. Oltreoceano Dow Jones .DJI, Nasdaq .IXIC e S&P .SPX salgono dell‘1,5% circa.

* Rimane ancorata a vigorosi guadagni TELECOM ITALIA (TLIT.MI), spinta dalle ipotesi di cessione degli asset in Argentina e dal giudizio positivo di Goldman che ha aggiunto le azioni ordinarie alla “Conviction buy list”. In calo il comparto europeo .SXKP. Nel pomeriggio il sottosegretario allo Sviluppo economico con delega alle tlc, Paolo Romani, ha affermato che Telecom può trovare interessanti occasioni sul mercato interno.

* Bene STMICRO (STM.MI), +2%. Un operatore cita le prospettive annunciate da Infineon (IFXGn.DE) che ha alzato le stime per il terzo trimestre “gasando le concorrenti come Stm e Texas Instruments TXN.N”.

* Accelera FIAT FIA.MI, tonica anche ieri, tra auto europee in decisa flessione .SXAP. “Qualcuno torna a parlare di un possibile fallimento delle trattative Gm-Magna su Opel e di un conseguente ritorno in pista della società italiana”, spiega la trader.

* Male, come in Europa, il comparto bancario: le big INTESA SAN PAOLO (ISP.MI), UNICREDIT (CRDI.MI) e MEDIOBANCA (MDBI.MI) cedono tra l‘1 e l‘1,7%.

* Deboli anche gli energetici il cui comparto .SXEP ritraccia dell‘1% dopo la corsa di ieri. ENI (ENI.MI) e TENARIS (TENR.MI) in fondo al listino, in leggero rialzo SAIPEM (SPMI.MI) promossa a BUY da Santander.

* Pesanti PIRELLI PECI.MI e CIR (CIRX.MI), in luce CEMENTIR (CEMI.MI) su cui Intermonte ha alzato il giudizio a “buy” da “neutral”.

* Realizzi su AUTOGRILL (AGL.MI) ma l‘operatore parla di “movimento puramente tecnico”.

* Balzo di DADA (DA.MI) dopo il rafforzamento dell‘alleanza con Sony Music Entertainment, sempre sugli scudi AS ROMA (ASR.MI) dopo le ultime forti perdite in un mercato che continua a speculare sulla riuscita o meno della cessione alla cordata Fioranelli.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below