24 settembre 2009 / 07:42 / 8 anni fa

Borsa Milano in calo in avvio, debole Intesa

MILANO, 24 settembre (Reuters) - Piazza Affari in calo a inizio seduta, come le altre borse europee, in scia alla chiusura negativa di Wall Street.

“Si tratta di un po’ di correzione, il mercato era molto tirato, ma per ora non mi pare un movimento molto significativo”, dice un trader.

Intorno alle 9,25 l‘indice FTSE Mib .FTMIB scende dell‘1%. * Deboli le banche, guidate da INTESA SANPAOLO (ISP.MI), che cede il 2,6%, contro un più modesto -0,7% di UNICREDIT (CRDI.MI). Indiscrezioni stampa parlano oggi, per la banca guidata da Corrado Passera, di un congelamento dell‘ipotesi di cessione di Fideuram a Exor (EXOR.MI) (+1,2%). “E’ certamente questa la notizia che pesa sul titolo”, dice un operatore che sottolinea invece la tenuta di Unicredit “anche di fronte alla maggiore consistenza che sembra prendere l‘ipotesi aumento”.

In media in Europa il settore, ieri molto comprato, cede l‘1,5% .SX7P.

* Tra i più resistenti alle vendite TELECOM ITALIA (TLIT.MI), CIR (CIRX.MI).

* In calo ENI (ENI.MI) in linea con il comparto europeo .SXEP.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below