24 settembre 2009 / 10:54 / tra 8 anni

Borsa Milano in lieve calo, banche miste, sale Fiat

MILANO, 24 settembre (Reuters) - Piazza Affari prosegue il rimbalzo dai minimi della mattina, pur restando sotto la parità, tra borse europee in lento miglioramento.

“Non ci sono motivi fondamentali per il miglioramento di fine mattina, si è un po’ esaurita l‘ondata di prese di profitto, che comunqnue dovranno tornare perchè il mercato possa continuare a salire”, osserva un analista.

Aiuta anche la prospettiva di un avvio tranquillo di Wall Street SPc1 DJc1 NDc1 dopo il calo di ieri.

Intorno alle 12,45 l‘indice FTSE Mib .FTMIB scende dello 0,29%, l‘All Share .FTITLMS dello 0,22%, il Mid Cap .FTITMC sale dello 0,19%. Volumi per circa 3 miliardi di euro. * Si fa variegato il panorama dei bancari, con INTESA SANPAOLO (ISP.MI) ancora debole (-2,25%) sui timori di un congelamento dell‘ipotesi di cessione di Fideuram a Exor (EXOR.MI) (+1,74%), nonostante conferma di un interesse da parte della finanziaria degli Agnelli [ID:nLO70461].

* Azzera le perdite UNICREDIT (CRDI.MI), confermando una certa tenuta anche di fronte alla possibilità di una ricapitalizzazione, notano i trader. Stamani l‘AD Alessandro Profumo ha detto che se si chiedono soldi alle Fondazioni - come potrebbe accadere al Cda di martedì prossimo - bisogna assicurare loro un ritorno. Secondo le indiscrezioni, le Fondazioni sarebbero pronte a partecipare a un aumento di capitale a patto che sia pagato il dividendo.

* Passano in positivo MPS (BMPS.MI), MEDIOBANCA (MDBI.MI) e BANCO POPOLARE BAPO.MI.

In Europa il settore, ieri molto comprato, cede ancora lo 0,65% .SX7P.

* Spicca tra i rialzi il +2,8% di CIR (CIRX.MI). I trader citano la conferma a “buy” di Cir e della controllante COFIDE (COFI.MI) (+3,5%) da parte di Ubs, che su entrambe ha alzato i target price. [ID:nLO67648]

* Acquisti anche su PIRELLI PECI.MI, su cui Ubs ha alzato il target a 0,38 euro da 0,28 confermando “neutral”, e su TENARIS (TENR.MI)

* Piatta ENI (ENI.MI) tra energetici ancora piuttosto deboli in Europa .SXEP, in rialzo FIAT FIA.MI in sintonia con il recupero dei concorrenti esteri .SXAP.

* Tra i titoli a minore capitalizzazione brilla CHL (CHL.MI) (+7%), che ha annunciato un accordo di partnership con Intel.

* Vivace anche PIQUADRO (PQ.MI), su cui Centrobanca ha alzato il rating a “buy” da “hold” con target price a 1,3 da 0,85 euro. Secondo la banca si tratta di “una buona occasione di acquisto”.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below