23 gennaio 2009 / 17:20 / tra 9 anni

Borsa Milano in calo sopra i minimi, male Seat, assicurativi

MILANO, 23 gennaio (Reuters) - A Piazza Affari nell‘ultima seduta della settimana prosegue l‘ondata di vendite in un clima pesante in tutte le principali borse europee e a Wall Street.

Nel finale di seduta grazie anche alla tenuta di alcuni titoli difensivi e al recupero di qualche bancario gli indici della borsa milanese riprendono fiato e chiudono ben sopra i minimi di giornata.

I trader parlano di un mercato eccessivamente debole e sensibile ad ogni minima notizia o ricerca che possa mettere in luce aspetti negativi di un titolo.

“E’ un mercato che sembra muoversi senza alcuna logica. Si dice di tutto e di più. Da quando faccio questo mestiere mai come adesso mi è capitato di sentirmi inerme, incapace di capire”, commenta un trader.

“Va tutto giù, mi sarei aspettata, per fare un esempio, un ribalzo di Fiat sulle aspettative di un aiuto al settore auto, e invece continuamo a scontare, ad un mese circa dall‘inizio del 2009, tutta la negatività del 2008”, aggiunge.

L‘indice S&P/Mib .SPMIB chiude in calo dello 0,5%, il Mibtel .MIBTEL dello 0,48%. L‘All Star .ALLST cede lo 0,78%. Volumi complessivi per circa 2 miliardi di euro

* Pesanti gli assicurativi in una giornata pesante per tutto il settore in Europa sui timori diffusi per possibili svalutazioni ai portafogli titoli. L‘indice di settore in Europa .SXIP cede circa il 5%.

A Milano GENERALI (GASI.MI) perde il 4,57% e FONDIARIA SAI FOSA.MI il 4,27% con volumi cinque volte superiore alla media, dopo una perdita massima nella mattinata del 13,5%. Gli operatori citano timori sui risultati “specie dal lato financial” e possibili svalutazioni. ALLEANZA ALZI.MI perde il 3,5% e UNIPOL (UNPI.MI) lo 0,76%.

* Tra i media, sotto pressione per gran parte della seduta, SEAT PAGINE GIALLE PGIT.MI lascia sul terreno il 7,35% sul persistere di preoccupazioni per la situazione della società, mentre recupera L‘ESPRESSO ESPI.MI (+1,18%) nonostente la bocciatura a “sell” da parte di Ubs. La casa d‘affari ha dato lo stesso giudizio su RCS MEDIAGROUP (RCSM.MI) che chiude in calo di oltre il 3%.

Tra i bancari si distingue in positivo BANCO POPOLARE BAPO.MI in rialzo del 3,67% in un mercato che esprime fiducia sulle nuove mosse del nuovo Ad per un rafforzamento patrimoniale dell‘istituto. Bene anche INTESA SANPAOLO (ISP.MI) a +1,6% mentre tra i peggiori MPS (BMPS.MI) (-4%) e POP MILANO PMII.MI (-3,69%). “C’è una generale disaffezione per i bancari”, si limita a commentare un trader. Lo Stoxx europeo cede l‘1,2%

* In calo del 4% dopo il -14,6% di ieri, FIAT FIA.MI continua a risentire delle preoccupazioni destate dalle cifre sul quarto trimestre. Oggi sono arrivati i tagli di target price da parte di diverse case d‘affari, mentre Fitch ha posto il rating del gruppo automobilistico in watch negativo.

* Perdite nel cemento con ITALCEMENTI ITAI.MI e BUZZI UNICEM (BZU.MI) in calo rispettivamente del 5,47% e 3,85%.

* Sul fronte dei rialzi accanto ai difensivi A2A (A2.MI) (+3,5%), TERNA (TRN.MI) (+1,67%) e TENARIS TNR.MI (+1,6%) da segnalare il rialzo di LOTTOMATICA LTO.MI (+2,22) sulla scia di un‘intervista a Reuters in cui l‘Ad ha confermato target e dividendo per il 2008 e annunciato un Ebitda 2009 in leggera crescita.

* TISCALI (TIS.MI) sulle montagne russe chiude a +10,8% e volumi scoppiettanti dopo un violento rimbalzo dai nuovi minimi record della mattinata. Qualche trader cita acquisti speculativi su un ritorno di voci, giudicate però poco credibili, di un‘offerta di Telecom Italia (TLIT.MI) mentre altri parlano di ricoperture dopo il forte calo della vigilia alimentato da giudizi negativi degli analisti. L‘Isp sardo ha ribadito cvhe non commenta i rumors.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below