23 luglio 2009 / 11:35 / 8 anni fa

Borsa Milano consolida, attende trimestrali e dati macro Usa

MILANO, 23 luglio (Reuters) - Piazza Affari ancora in lieve in negativo al giro di boa di metà seduta, ma risale dai minimi della mattinata incoraggiata dall‘andamento positivo dei futures su Wall Street.

Il mercato aspetta nuovi segnali dall‘ondata di trimestrali americane attese per oggi e da alcuni importanti dato macro, dopo che in mattinata i conti in chiaroscuro annunciati da alcune blue chip europee non hanno del tutto convinto.

“Certamente lo scenario complessivo è migliorato ma non è sufficiente per salire ancora. E’ in atto un consolidamento con oscillazioni che comunque sono del tutto normali all‘interno del trend di rialzo”, commenta un trader.

Sul listino milanese “non mancano comunque singoli spunti sulla base delle attese per le trimestrali. In mancanza di queste prevale qualche presa di profitto”, aggiunge un altro trader.

Attorno alle 13,15 l‘indice Ftse Mib .FTMIB e l‘All Share .FTITLMS scendono entrambi dello 0,3%, mentre il FTSE Mid Cap .FTITMC è appena sopra la parità. Volumi per 760 milioni di euro.

* Sul listino principale le attenzioni sono concentrate SAIPEM SPM.MI, in rialzo del 3% con volumi intensi sulla scia degli ottimi conti della concorrente francese Technip che migliorato l‘outlook per il 2009.

“Il mercato attende conti particolarmente buoni anche per Saipem”, aggiunge un trader.

* Sugli scudi anche FINMECCANICA SIFI.MI (+2%) e la controllata ANSALDO STS (STS.MI) (+2,7%) sulla maxicommessa ottenuta da quest‘ultima in Libia e annunciata ieri.

* Le positive attese per i conti trimestrali aiutano anche PIRELLI PECI.MI in progresso dell‘1,7%.

* Si conferma debole FIAT FIA.MI (-0,83%) all‘indomani dei conti trimestrali che hanno deluso una parte del mercato. I nuovi target price rivisti al rialzo stamani da diversi broker non riescono ad invertire la tendenza. * Ritraccia TELECOM ITALIA (TLIT.MI) (-1,2%) dopo l‘ottima performance della vigilia in un settore europeo trascurato.

“Ieri il titolo è stato al centro di forti ordini di acquisto. Oggi manca questo sostegno”, spiega un operatore.

* Giù STM (STM.MI) che cede il 3,2% circa dopo che i conti della JV con Ericsson ha evidenziato un aumento delle perdite.

Il titolo tuttavia proviene da un buon recupero. Ritraccia anche PRYSMIAN (PRY.MI) (-2%) anche questo reduce da rialzi.

* Tra i titoli più piccoli in evidenza GEMINA GEMI.MI in rialzo del 4% sulle attese di uno sblocco delle tariffe aeroportuali. “C’è la possibilità che a livello governativo venga velocizzato l‘iter per l‘approvazione dei nuovi schemi tariffari. Qualora andasse in porto, visto che Adr è in trattative per ottenere nuove tariffe, la valutazione del titolo migliorerebbe”, spiega un trader.

* Sale del 3,8% RISANAMENTO (RN.MI) in attesa del vertice cruciale di oggi tra le banche e advisor sul piano di ristrutturazione.

* Torna la speculazione su BANCA ITALEASE BIl.MI in rialzo del 6,12%.

“Qualcuno prova ancora a scommettere su una nuova offerta di Banco Popolare per il delisting, ma lo trovo un gioco molto rischioso”, commenta un trader.

* Buon debutto sull‘Aim Italia di Vrway Communication VRW.MI, in asta di volatilità, con un teorico +12,5%.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below