22 aprile 2009 / 16:04 / tra 9 anni

Borsa Milano chiude in netto rialzo, brilla Pirelli

MILANO, 22 aprile (Reuters) - Piazza Affari chiude in rialzo di oltre il 2% sostenuta da Wall Street positiva che innesca forti ricoperture.

“Sulla piazza italiana tutto il mondo è short, quindi è normale vedere i titoli correre, in presenza di qualche spunto interessante”, dice un dealer a commento dei maggiori rialzi della giornata.

Sul tono del mercato, “c’è ancora molta cautela non c’è dubbio”, dice l‘operatore. “Ma ogni volta che vendi poi devi rientrare a prezzi più alti”.

L‘indice S&P/Mib .SPMIB sale del 2,25%, il Mibtel .MIBTEL del 2,31% e l‘Allstar .ALLST dell‘1,6%. Volumi intorno a 3 miliardi di euro.

* PIRELLI PECI.MI è la migliore dell‘indice principale con un balzo del 10% dopo la trimestrale. Un trader parla di risultati migliori delle attese molto incoraggianti per le prospettive future del gruppo. Ieri la società ha confermato le previsioni di chiudere il 2009 con un utile netto.

* Ben intonati i bancari, che pesano molto sull‘indice. UNICREDIT (CRDI.MI) +2,8%, INTESASANPAOLO (ISP.MI) + 2,5%, brilla MPS (BMPS.MI) con +4,27%.

* Denaro su ATLANTIA (ATL.MI), +5,4%, aiutata dall‘annuncio del ministro per le Infrastrutture Altero Matteoli che l‘aumento delle tariffe autostradali pertirà dall‘1 maggio.

* AUTOGRILL (AGL.MI) +7,7% su ricoperture. La società ieri ha detto che prevede una riduzione del traffico autostradale nel 2009, ma più contenuta rispetto ai livelli del periodo novembre-febbraio.

* FIAT FIA.MI in deciso rialzo (+2,7%) in linea con lo Stoxx europeo in attesa dell‘esito della vicenda Chrysler.

* TELECOM ITALIA (TLIT.MI) fa meglio dei telefonici europei (+2,3% contro -0,97%), dopo la notizia che il gruppo potrebbe cedere la sua quota in Argentina.

* Sul fronte dei rialzi anche MEDIASET (MS.MI), +3,7%, che ha detto di aspettarsi un calo del 12% circa per la raccolta pubblicitaria in Italia nei primi tre mesi ma un secondo trimestre migliore.

* GEOX (GEO.MI) prosegue il rialzo della vigilia mettendo a segno un +6%. Un operatore cita un‘intervista odierna del presidente Mario Moretti Polegato al Financial Times “che non contiene novità ma potrebbe aver creato un po’ di interesse sul titolo soprattutto all‘estero”.

* STM (STM.MI) mette a segno un progresso del 2,5% sulla scia della tedesca Infineon (IFXGn.DE), che si è aggiudicata una commessa da Nokia.

* In lettera CAMPARI (CPRI.MI), su cui Goldman ha abbassato il giudizio a “neutral” da “buy”. Il titolo cede l‘1,2%. * Tra le utility, vendute in tutta Europa, TERNA (TRN.MI) scende dello 0,4%, SNAM RETE GAS (SRG.MI) +0,4%.

* SOCOTHERM SCTM.MI ha smentito come prive di fondamento le indiscrezioni stampa che fanno il nome della partner malese Wah Seong (WAHE.KL), attiva nei servizi energetici, come possibile nuovo socio del gruppo attivo nel rivestimento di tubazioni. Sugli schermi Reuters il titolo - sospeso tutto il giorno per eccesso di rialzo - ha chiuso +21,58% a 1,476 euro.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below