19 gennaio 2009 / 16:57 / tra 9 anni

Borsa Milano cala, giù Fiat e bancari, brilla Telecom Italia

MILANO, 19 gennaio (Reuters) - Piazza Affari chiude in netto ribasso con il resto d‘Europa in un mercato fragile che perde terreno dopo la perdita record comunicata da Royal Bank of Scotland (RBS.L), il cui titolo crolla del 65%.

“E’ un mercato vulnerabile, i titoli più colpiti sono quelli per i quali si presumono situazioni critiche”, dice un dealer.

L‘indice S&P/MIB .SPMIB chiude in ribasso del 1,8%, il Mibtel .MIBTEL dell‘1,35% e l‘All Star .ALLST dello 0,51%.

* Bancari sotto pressione sulla scia di Rbs. UNICREDIT (CRDI.MI) lascia sul terreno il 6,8%, seguita da BANCO POPOLARE BAPO.MI (-6,9%) e INTESA SANPAOLO (ISP.MI) (-3,8%).

* FIAT FIA.MI perde il 4,9% (Euro Stoxx -2,5%). La notizia, che Fiat non ha voluto commentare, di trattative con Chrysler non riesce a risollevare le sorti del titolo, che chiude comunque sopra i minimi. Sulla società pesano i timori sul debito e sul rischio di bruciare cash a causa delle difficoltà del mercato auto. Settimana scorsa Moody’s ha messo il rating sotto osservazione con outlook negativo. Un eventuale downgrade porterebbe il rating a livello “junk”.

* TELECOM ITALIA (TLIT.MI) è la migliore dell‘indice (+3,3% con un Euro Stoxx in rialzo del dello 0,7%) grazie ai prezzi contenuti del titolo, in un mercato che guarda alla possibilità di operazioni straordinarie. Resta aperta l‘ipotesi di spin off della rete, che potrebbe essere acquistata in parte dalla Cassa Depositi e Prestiti, sulla quale c’è consenso politico.

* ENEL (ENEI.MI) sale dell‘1,6%. Oggi le indiscrezioni stampa, che la società non commenta, per cui un pool di banche con capofila Mediobanca avrebbe messo a disposizione 7 miliardi per l‘acquisto del 25% di Endesa da Acciona. La notizia metterebbe fine “a una vicenda che si trascina da un po’” consentendo al mercato di guardare con ancora maggiore tranquillità al dividendo.

* PARMALAT (PLT.MI) sale del 2,1%. Una fonte vicina alla situazione ha smentito l‘interesse del gruppo per le attività dell‘australiana Goodman Fielder GFF.AX, notizia stampa del week end. Un operatore sottolinea come il ritorno a una strategia di acquisizioni potrebbe essere un segnale positivo della società.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below