18 giugno 2009 / 10:55 / 8 anni fa

Borsa Milano conferma calo, bene Snam e Impregilo, Fiat debole

MILANO, 18 giugno (Reuters) - A metà seduta Piazza Affari prosegue stancamente debole in un mercato prevalentemente tecnico, influenzato dalle scadenze delle “tre streghe” di domani.

Dalle sale operative tutti lamentano la scarsa attività e l‘assenza di spunti di interesse. “Non si fa niente. I gestori hanno paura di prendere un‘iniziativa e dipendiamo dall‘America”, commenta un trader.

Intorno alle 12,40 l‘indice Ftse/Mib .FTMIB cede lo 0,77%, il Ftse/All Share .FTITLMS lo 0,68% e il Ftse/Mid Cap .FTITMC lo 0,23%. Volumi intorno a 1,4 miliardi di euro.

In Europa il benchmark Dj Stoxx 600 scende dello 0,96%. A Wall Street i futures sono contrastati.

* In testa al paniere principale resta saldamente SNAM RETE GAS (SRG.MI), promossa da Credit Suisse a “outperform”, con un balzo del 2,76%.

* Bene tra le utility italiane anche A2A (A2.MI) che sale dell‘1,3% e TERNA (TRN.MI) con +0,5%. Il settore in Europa .SX6P guadagna lo 0,55%.

* Si rafforza in tarda mattinata IMPREGILO IPGI.MI, +2,5% dopo l‘annuncio di un contratto per la gestione in concessione di un‘autostrada in Brasile.

* FIAT FIA.MI perde il 2% circa in un comparto auto .SXAP che in Europa è in calo dell‘1,3%. Il titolo non reagisce in modo particolare alle dichiarazioni provenienti dal tavolo a Palazzo Chigi tra azienda, governo e parti sociali. “Sono alcuni giorni che il titolo è debole, come del resto tutto il mercato”, si limita a osservare un trader.

* TELECOM ITALIA (TLIT.MI) arretra dell‘1,3%. In risposta a indiscrezioni stampa odierne il gruppo ha ribadito che non esiste alcuna ipotesi di un nuovo piano industriale.

* MEDIASET (MS.MI) sale dell‘1,8%, in controtendenza rispetto all‘indice settoriale europeo .SXMP che arretra dello 0,9%. Royal Bank of Scotland ha migliorato la raccomandazione a “buy” da “sell”, portando il target price a 4,9 da 2,5 euro.

* Nella parte bassa dell‘indice principale ribassi oltre i tre punti percentuali per BUZZI (BZU.MI), BULGARI BULG.MI, AUTOGRILL (AGL.MI). CAMPARI (CPRI.MI), che ha annunciato di aver finalizzato un collocamento privato di senior unsecured notes per 250 milioni di dollari sul mercato americano per rifinanziare il debito assunto con la recente acquisizione di Wild Turkey, cede il 3%.

* Tra i minori in asta di volatilità con un rialzo teorico del 10% MONDO TV (MTV.MI). Sul fronte opposto, calo teorico del 10% per ARENA ARENA.MI mentre STEFANEL (STEP.MI) arretra di oltre il 9% e BIALETTI (BIA.MI) del 10,2%.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below