16 aprile 2009 / 15:56 / tra 9 anni

Borsa Milano chiude sotto massimi,bene Fiat,assicurazioni,banche

MILANO, 16 aprile (Reuters) - Piazza Affari chiude in netto rialzo, anche se sotto i massimi di giornata, spinta dagli acquisti su Fiat FIA.MI, assicurativi e bancari.

“I risultati di Nokia NOK1V.HE e JP Morgan (JPM.N) hanno confermato un sentiment che era giò positivo”, commenta una trader.

“Gli indici stanno tenendo importanti supporti, ci sono le condizioni perchè l‘allungo non si arresti qui”, fa eco un analista.

Per un operatore, che pure non esclude ritracciamenti nei prossimi giorni, la fase di recupero è destinata a riportare gli indici europei sui livelli di inizio anno entro il prossimo mese.

L‘indice S&P/Mib .SPMIB chiude a +1,9%, con Milano in testa alle altre piazze europee. Il Mibtel .MIBTEL segna +1,8%, l’ AllStar .ALLST +1,2%. Volumi per 2,9 miliardi di euro. Oltreoceano il Nasdaq .IXIC avanza dell‘1% ma il Dow è in lieve calo.

* In un settore assicurativo europeo brillante (+2,5% lo Stoxx del comparto) chiude sugli scudi UNIPOL (UNPI.MI), che sale del 10% con volumi più che doppi rispetto alla media giornaliera dell‘ultimo mese.

Il titolo, dicono gli operatori, vola sulle parole dell‘AD Carlo Salvatori secondo cui il trimestre dovrebbe essersi chiuso in utile.

* Bene anche GENERALI (GASI.MI) e SAIPEM (SPMI.MI), attesa al varco dei risultati la prossima settimana.

Ancora vento in poppa, poi, per FONDIARIA-SAI FOSA.MI, reduce dal +6,5% di ieri.

* Acquisti su FIAT FIA.MI, dopo i dati Acea sul settore europeo delle auto. “I numeri sulle immatricolazioni evidenziano un continuo aumento della quota di Fiat. Per Torino poi sarebbe un bel colpo l‘entrata di Marchionne direttamente in Chrysler”, commenta un trader.

* Misti i titoli delle costruzioni, ma IMPREGILO IPGI.MI guadagna il 6%. “E’ il giudizio favorevole (della Procura della Cassazione) sul dissequestro di 750 milioni del gruppo (nell‘ambito dell‘inchiesta su presunte irregolarità nel ciclo di smaltimento rifiuti in Campania) che incoraggia gli acquisti”, dice la trader.

* Tra i bancari brillante, oltre a MEDIOBANCA (MDBI.MI), UNICREDIT (CRDI.MI) - incurante del taglio di rating da parte di Fitch. “Era abbastanza scontato”, dice la trader. Fuori dal paniere principale BANCA PROFILO (PRO.MI) è indicata in rialzo del 20%.

* Tonica STMICRO (STM.MI), +5,5%. “E’ l‘effetto dei risultati di Nokia”, conferma un operatore.

* Rialzo a due cifre per SEAT PAGINE GIALLE PGIT.MI, che nelle ultime due sedute aveva perso circa il 90% per la scadenza della negoziabilità in borsa delle opzioni legate all‘aumento di capitale.

* Sempre pesanti TISCALI (TIS.MI), CRESPI GCRE.MI e SOCOTHERM SCTM.MI, che soffrono del mancato giudizio dei revisori sul bilancio 2008.

* Bene COBRA AUTOMOTIVE COBRA.MI, che “risente del buon umore su Fiat”.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below