16 giugno 2009 / 15:49 / tra 8 anni

Borsa Milano in calo con finanziari, giù Autogrill, corre A2A

MILANO, 16 giugno (Reuters) - Piazza Affari archivia in calo una seduta caratterizzata dalla prosecuzione delle prese di beneficio sui comparti ciclici e da volumi modesti.

Gli operatori sottolineano la rotazione settoriale in atto, con la vendita di finanziari, retail e automotive, e la riscoperta di utilities e altri comparti difensivi, come aerospazio, infrastrutture e giochi.

Il listino italiano ha fatto decisamente peggio rispetto alle altre borse europee a causa del peso delle banche.

In chiusura, l‘indice Ftse/Mib .FTMIB ha perso lo 0,91%, il Ftse/All Share .FTITLMS lo 0,77% e il Ftse/Mid Cap .FTITMC l‘1,05%. Volumi per un controvalore di circa 2,3 miliardi di euro.

* Non si arresta la discesa delle banche: lo stoxx europeo .SX7P ha ceduto l‘1,06%. A Milano, INTESA SANPAOLO (ISP.MI) è arretrata del 2,5%, nella giornata in cui Giovanni Perissinotto, AD di GENERALI (GASI.MI) (-0,33%), ha dichiarato che il Leone di Trieste conta di siglare un nuovo patto di consultazione con Credit Agricole (CAGR.PA) sull‘istituto lombardo entro il mese di giugno. Un dealer, motivando la debolezza di Intesa Sanpaolo, cita “le tante partite aperte sul fronte della rinegoziazione dei crediti”. Oggi, il vice presidente esecutivo di Prada, Carlo Mazzi, ha affermato che la casa di moda sta discutendo con le banche il riscadenziamento del debito e l‘istituto guidato da Corrado Passera è uno dei principali creditori di Prada, oltre ad avere una partecipazione nel capitale.

* Male anche le altre banche: BANCO POPOLARE BAPO.MI -3,06%, POP MILANO PMII.MI -3,57% e UNICREDIT (CRDI.MI) -2,36%.

* In lettera gli assicurativi: il paniere europeo .SXIP è calato dell‘1,09%. Detto di Generali, UNIPOL (UNPI.MI) ha perso il 2,57% e FONDIARIA-SAI il 2,41%.

* Prese di beneficio su IMPREGILO IPGI.MI: -2,34%. Gli operatori sottolineano che il titolo ha guadagnato molto nell‘ultimo periodo.

* Bene A2A (A2.MI), balzata del 4,25%, con scambi pari a oltre il doppio della media. Un dealer attribuisce la corsa dell‘utility lombarda “a una rotazione settoriale”. Prosegue, nell‘ambito delle utilities, la riscoperta di ENEL (ENEI.MI), salita dello 0,75%, mentre è stata realizzata TERNA (TRN.MI) (-0,7%).

* Ben comprata ANSALDO STS (STS.MI): +3,8%. Il titolo della società attiva nel segnalamento ferroviario ha festeggiato l‘ottenimento di un contratto da 149 milioni di euro in Arabia Saudita. Ansaldo Sts è sotto i riflettori anche per verificare le intenzioni di Finmeccanica, che controlla il 40% del capitale: il dossier, secondo quanto riferito da diverse fonti finanziarie, è da tempo sul tavolo dei principali operatori di private equity.

* A proposito di FINMECCANICA SIFI.MI, il titolo della società aerospaziale è avanzato dello 0,64% nella giornata in cui il presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, ha parlato con il presidente degli Stati Uniti, Barack Obama, dell‘elicottero presidenziale. A Le Bourget, Finmeccanica ha annunciato diversi ordini, testimoniando il buon stato di salute del business. In un report dedicato al settore aerospaziale, Alix Partners sottolinea che la crisi ha impattato pesantemente, incidendo sull‘aeronautica civile e sulle spese per la difesa dei governi, ma ha creato “opportunità di M&A e tendenza al consolidamento nel settore”.

* Tornando ai titoli in rosso, AUTOGRILL (AGL.MI) ha lasciato sul terreno il 3,52% e GEOX (GEO.MI) il 3,43%. FIAT FIA.MI non ha beneficiato dell‘incremento delle immatricolazioni in Europa registrato a maggio e ha perso il 2,13%.

* Al contrario, LOTTOMATICA LTO.MI si è confermato titolo difensivo: +2,87%.

* Resta in fermento la galassia che fa riferimento a Marco Tronchetti Provera. PIRELLI PECI.MI è arretrata dell‘1,79%, mentre PIRELLI REAL ESTATE (PCRE.MI), al secondo giorno di aumento di capitale, è balzata del 22,86%. I diritti PCRE_r.MI sono saliti dell‘8,9%. Realizzata CAMFIN CAMI.MI: -10,25%.

* Tra le small e mid cap, UNI LAND UNL.MI è salita del 15,02% dopo aver venduto una partecipazione in una società che controlla un cantiere a Como.

* Tonica SNIA SIAI.MI, +13,34%, dopo che il tribunale di Udine ha respinto l‘istanza di fallimento per la controllata Caffaro.

* LAZIO (LAZI.MI) in rialzo del 3,79% nella giornata in cui è stato presentato il nuovo allenatore, Davide Ballardini.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below