12 agosto 2011 / 07:38 / 6 anni fa

Borsa Milano riduce perdite, migliorano bancari

MILANO, 12 agosto (Reuters) - Piazza Affari riduce gran parte delle perdite registrate nelle primissime battute, quando era arrivata a perdere il 2,7%, grazie al miglioramento del comparto bancario.

Consob ha annunciato, appena dopo l‘apertura dei mercati, il divieto assoluto di vendite allo scoperto sui titoli finanziari per 15 giorni.

Indiscrezioni sullo stop allo short selling circolavano già da ieri e in serata l‘Esma aveva preannunciato la mossa dell‘autorità di vigilanza italiana.

Anche Spagna, Francia e Belgio stanno prendendo misure in questo senso.

Intorno alle 09,30 il FTSE Mib .FTMIB cede circa lo 0,9%, mentre l‘indice benchmark europeo FTSEurofirst .FTEU3 segna un calo dello 0,45%.

Tra i bancari, INTESA SANPAOLO (ISP.MI) e UNICREDIT (CRDI.MI) hanno annullato le perdite, mentre MEDIOBANCA (MDBI.MI) balza del 2,6%. BANCO POPOLARE BAPO.MI, uscito dall‘asta di volatilità, ora cede l‘1%.

A livello europeo, lo stoxx di settore .SX7P è passato in positivo.

Ancora in asta di volatilità IMPREGILO IPGI.MI con un teorico -3,8%.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below