29 luglio 2011 / 07:18 / 6 anni fa

Borsa Milano apre in calo, banche pesanti, Lottomatica +6%

MILANO, 29 luglio (Reuters) - Piazza Affari ha aperto in calo di oltre l‘1%, zavorrata dai titoli bancari e da Eni (ENI.MI).

Milano, come il resto d‘Europa, risente del rinvio del voto del Congresso Usa su un piano di riduzione del deficit e sui conseguenti timori di un default degli Stati Uniti. Inoltre, stamani, Moody’s ha messo sotto osservazione il rating della Spagna per un possibile downgrade. Intorno alle 09,10 l‘indice FTSE Mib .FTMIB cede l‘1,4% circa, mentre l‘indice benchmark europeo FTSEurofirst .FTEU3 perde l‘1%.

Eni (ENI.MI) cede l‘1,5% dopo che i risultati del secondo trimestre, diffusi questa mattina, hanno mostrato un utile netto sotto le attese.

Tra i bancari, UNICREDIT (CRDI.MI) e INTESA (ISP.MI) segnano un ribasso vicino al 2%.

In controtendenza LOTTOMATICA LTO.MI che guadagna oltre il 6% dopo aver alzato le stime di Ebitda per il 2011 e aver chiuso il secondo trimestre con un utile netto in forte crescita.

MEDIASET (MS.MI), che ha archiviato un primo semestre difficile e previsto un 2011 in calo, cede l‘1,2% circa.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below