8 luglio 2011 / 10:11 / 6 anni fa

Borsa Milano in ribasso di oltre 2%, ancora vendite sulle banche

MILANO, 8 luglio (Reuters) - La borsa di Milano è in deciso ribasso su quello che i trader definiscono un attacco speculativo contro gli asset italiani.

“Non c’è nulla che non si dicesse tre o quattro giorni fa, sono sempre i timori sul debito”, dice un trader, in merito al calo improvviso delle banche in tarda mattinata.

“L‘Italia soffre in modo particolare, perchè si è deciso di attaccare i bond italiani”, aggiunge.

“E’ in corso un attacco sull‘Italia, questo e chiarissimo”, dice un secondo trader. “E Unicredit soffre perché e l‘unica banca che non ha dichiarato un aumento di capitale”.

In un venerdì caratterizzato da un‘apertura in rialzo il quadro borsistico è improvvisamente cambiato a ridosso delle 11.

Alle 12 l‘indice FTSE Mib .FTMIB perde il 2,4%, l‘AllShare .FTITLMS il 2,25%, il MidCap .FTITMC l‘1,6%.

Volumi a 1,1 miliardi.

Il derivato sul FTSE Mib IFSc1 cala di 375 punti a 19.395.

In Europa il quadro è peggiorato, ma in misura attenuata con l‘indice FTSEurofirst 300 .FTEU3 che perde lo 0,13%.

* UNICREDIT (CRDI.MI) cala del 5%, INTESA SANPAOLO (ISP.MI) del 3,5%. L‘indice europe del settore .SX7P lascia sul terreno lo 0,8%, quello delle banche dei paesi periferici .TRXFLDPIPUBANK il 3,4%.

* FONDIARIA SAI FOSA.MI continua a scivolare (-5,7%) dopo la partenza positiva. Oggi è l‘ultimo giorno in cui si possono negoziare i diritti dell‘aumento di capitale. Ieri l‘Antitrust ha dato il via libera al patto parasociale sottoscritto fra Unicredit e Premafin PRAI.MI (+3,5%). È intenzione delle parti procedere, presumibilmente già oggi, alla sottoscrizione del patto, in esecuzione dell‘accordo di investimento. Il diritto FOSA_r.MI perde l‘8,6%. MILANO ASSICURAZIONI ADMI.MI -3,9%, i diritti ADMI_r.MI -22,8%.

* FIAT FIA.MI (-1,8%) negativa fin dalle prime battute risente marginalmente dell‘ondata di vendite sull‘Italia. Il responsabile dell‘America Latina, secondo i giornali, ha parlato di scorte a livelli elevati e di chiusura di stabilimenti per un settimana. Il mercato dell‘auto in Brasile ha registrato un ribasso su mese, in buona parte per effetti di calendario, ma il primo semestre segna un livello record in termini di vendite.

* Tengono BULGARI BULG.MI, CAMPARI (CPRI.MI) e PRYSMIAN (PRY.MI).

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below