6 luglio 2011 / 07:30 / 6 anni fa

Borsa Milano in ribasso, bancari pesanti su timori zona euro

MILANO, 6 luglio (Reuters) - Piazza Affari apre in ribasso sulla scia dei titoli bancari, complici i timori per il debito della zona euro dopo che Moody’s ha tagliato il rating del Portogallo.

Alle 9,20 l‘indice FTSE Mib .FTMIB perde l‘1,5%, l‘AllShare .FTITLMS l‘1,4%, il MidCap .FTITMC l‘1,36%.

* BANCARI sotto pressione dopo le vendite di ieri. Il motore sono sempre i timori sui debiti sovrani, accentuati dal downgrade sul Portogallo. Perdono più del 3% INTESA SANPAOLO (ISP.MI), UNICREDIT (CRDI.MI), MONTEPASCHI (BMPS.MI), UBI BANCA (UBI.MI).

* Ancora vendite su FONDIARIA SAI FOSA.MI sotto aumento di capitale. Il titolo perde il 3,8%, il diritto il 5,2%.

* TI MEDIA TCM.MI in deciso rialzo ma sotto i massimi dell‘apertura. Il Sole24Ore è tornato sull‘ipotesi di interesse di Murdoch, affermando che all‘interno della famiglia non c’è comunanza di vedute sull‘ipotesi di un‘offerta.

* CIR (CIRX.MI) positiva dopo il ribasso di ieri e dopo che il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi ha annunciato di avere dato disposizione affinchè venga tolta dalla manovra la norma che avrebbe sospeso il risarcimento di Fininvest a favore di Cir nell‘ambito del processo sul Lodo Mondadori.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below