28 giugno 2011 / 09:35 / 6 anni fa

Borsa Milano passa in negativo zavorrata da finanziari

MILANO, 28 giugno (Reuters) - A metà mattina Piazza Affari è passata in negativo, zavorrata dai titoli bancari e assicurativi.

“Le banche precipitano” commenta un trader, sottolineando che gli istituti italiani risentono dei titoli di stato sotto pressione, delle voci sulle possibili dimissioni Tremonti e più in generale delle “manovre di poco respiro sulla Grecia, che non fanno altro che alimentare la speculazione”. Anche a livello europeo i titoli finanziari sono peggiorati, con lo stoxx europeo che riunisce le principali banche SX7P che ha annullato i guadagni e il comparto assicurativo in calo dello 0,4%.

Intorno alle 11,20 l‘indice FTSE Mib .FTMIB cede lo 0,85%, peggio dell‘indice benchmark europeo Ftseurosfirst .FTEU3, che resiste vicino alla parità. L‘AllShare .FTITLMS lascia sul terreno lo 0,83% e il MidCap .FTITMC lo 0,73%.

BMPS (BMPS.MI), sotto aumento di capitale, è il titolo peggiore dell‘indice principale con un calo del 4,7%. POP MILANO PMII.MI, zavorrata anche dal taglio di target price di Citigroup e dalle preoccupazioni per gli sviluppi relativi alla governance e all‘azione di Bankitalia, perde il 3,6%. In calo del 3% anche BANCO POPOLARE BAPO.MI.

Tra gli assicurativi, calo del 3,7% per FONDIARIA-SAI FOSA.MI nel secondo giorno dell‘aumento di capitale. Sempre alle prese con la ricapitalizzazione, MILANO ASSICURAZIONI ADMI.MI cede il 2,6%. UNIPOL (UNPI.MI) scivola del 5%, mentre GENERALI (GASI.MI) contiene le perdite a -0,65%.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below