22 giugno 2011 / 15:54 / tra 6 anni

Borsa Milano chiude debole in attesa sviluppi Grecia, Fed

MILANO, 22 giugno (Reuters) - Piazza Affari chiude in lieve calo dopo una seduta contrastata, con gli investitori che non prendono posizione per l‘incertezza legata alla crisi greca e in attesa delle parole del presidente della Fed, Ben Bernanke.

La decisione sui tassi della Federal Reserve è prevista alle 18,30 italiane, ma si guarderà soprattutto alle indicazioni che arriveranno dalla conferenza stampa del presidente.

Oggi sono iniziati in diversi Paesi i negoziati tra i governi e i creditori privati riguardo alla loro partecipazione volontaria nel secondo pacchetto di salvataggio per la Grecia.

L‘indice FTSE Mib .FTMIB chiude in calo dello 0,44%, l‘Allshare .FTITLMS dello 0,49%, lo Star .FTSTAR sale dello 0,26%. Volumi intorno a 1,9 miliardi di euro.

* FONDIARIA-SAI FOSA.MI (-4,2%) e MILANO ASSICURAZIONI ADMI.MI (-4,5%) in netto ribasso per l‘incertezza sullo sconto agli aumenti di capitale che i cda dovrebbero varare oggi. [ID:nLDE75L0SG]

* LOTTOMATICA LTO.MI (+3,7%) dopo il rally della vigilia sulla scia di giudizi positivi dei broker legati alle prospettive del business italiano e al rinnovo di un accordo negli Usa, per la controllata Gtech.

* Deboli le banche, il settore più sensibile alla vicenda greca, in tutta Europa .SX7P (-0,9%). La più resistente è INTESA SP (ISP.MI), in controtendenza (+0,22%). MEDIOBANCA (MDBI.MI) cede quasi il 2% vanificando il progresso di ieri.

Ancora penalizzate MPS (BMPS.MI) (-1,8%) mentre è in corso l‘aumento di capitale e POP MILANO PMII.MI (-1,8%) in attesa dell‘assemblea di sabato e dell‘aumento, previsto a fine settembre.

* ANSALDO (STS.MI) positiva (+0,4%), dopo la debolezza registrata ieri, soprattutto nella prima parte della seduta.

* In calo di oltre il 2% MEDIASET (MS.MI) - tra media europei in lieve ribasso .SXMP - sui timori degli analisti legati alla raccolta pubblicitaria e alle difficoltà politiche di Silvio Berlusconi.

* TI MEDIA TCM.MI, che secondo indiscrezioni è vicina a un accordo per la prossima stagione di La7 con Roberto Saviano, chiude in rialzo del 10,4%.

* Tra i minori, YORKVILLE BHN BY.MI, il cui controllo sarà acquisito da AC Holding, azionista di maggioranza di Investimenti e Sviluppo IES.MI sale del 20%.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below