21 giugno 2011 / 10:14 / 6 anni fa

Borsa Milano positiva, mercato ingessato su timori Grecia

MILANO, 21 giugno (Reuters) - Piazza Affari è nel terreno positivo dopo i recenti ribassi, in un mercato che resta cauto sui timori legati alla Grecia.

“Va male, è un mercato preoccupato”, dice un trader. “Abbiamo abbozzato una partenza decorosa, poi è tornato indietro... Gli scambi restano bassi si respira un po’ di aria pesante. L‘incertezza frena le iniziative di acquisto e impedisce che partano le ricoperture”.

Titoli bancari ancora sotto pressione, mentre qualche azione del comparto industriale recupera dopo i recenti ribassi.

Alle 12 l‘indice FTSE Mib .FTMIB sale dello 0,42%, l‘Allshare .FTITLMS dello 0,44%, lo Star .FTSTAR dello 0,53%. Volumi a 900 milioni circa.

* Sui bancari pesano i timori di un accentuarsi della crisi greca e di un effetto domino che possa investire l‘Italia.

“Ci sono valutazioni che hanno poco senso, si fa finta di non vedere i fondamentali. I prezzi sono molto sottovalutati da quel punto di vista”, dice un trader. “Semplicemente le banche non devono essere tenute in portafoglio perchè sono italiane”.

* MPS (BMPS.MI) sotto aumento di capitale perde l‘1,2%. Il prezzo del diritto è in linea con il valore del titolo. Pesa il contenzioso con il fisco per un miliardo di euro, che secondo la stampa è indicato nel prospetto.

* POP MILANO PMII.MI -0,4%, in attesa dell‘approvazione dell‘aumento di capitale e dopo la smentita su operazioni straordinarie.

* I principali istituti UNICREDITO (CRDI.MI) e INTESA SANPAOLO (ISP.MI) sono nel terreno positivo in linea con l‘indice Stoxx di settore .SX7P.

* FIAT FIA.MI (+1,6%) recupera dopo il ribasso delle ultime sedute. Il mercato guarda alla mini-ripresa in termini di vendita prevista dal gruppo per il secondo semestre, in attesa dei lanci di nuovi modelli a fine anno e nel 2012.

* ANSALDO STS (STS.MI) è debole (-0,27%), sopra i minimi dell‘avvio. Due broker italiani hanno tagliato i target price sulla società citando timori di una revisione della guidance legata a un contratto in Libia, dice un trader.

* EDISON EDN.MI +3% fin dall‘apertura su attese speculative. Un trader parla di ipotesi di takeover da parte di Edf a un prezzo di poco superiore a 0,84 euro della quotazione di oggi. Il titolo non reagisce alle dichiarazioni del ministro Romani e cala leggermente dopo la decisione di S&P di mettere il titolo in “creditwatch developing”.

* LOTTOMATICA LTO.MI è positiva (+2,8%) dopo aver firmato un‘estensione del contratto da 5 anni con Georgia Lottery Corp.

* IT WAY (ITWY.MI) in asta di volatilità, segna un aumento teorico del 16%. Il gruppo ha firmato un accordo commerciale per la distribuzione di soluzioni Open Source nate dalla collaborazione tra Red Hat e Acronis.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below