9 giugno 2011 / 11:24 / 6 anni fa

Borsa Milano in calo, zavorrata dai bancari, Pop Milano rimbalza

MILANO, 9 giugno (Reuters) - A metà giornata Piazza Affari è viaggia in territorio negativo, zavorrata dai bancari che, come nel resto d‘Europa, risentono dei timori di un eventuale ristrutturazione del debito greco.

Diversi istituti italiani inoltre risentono degli effetti degli aumenti di capitale annunciati o in corso.

Intorno alle 13,05 il FTSE Mib .FTMIB e l‘Allshare .FTITLMS cedono lo 0,3%, lo Star .FTSTAR lo 0,4%. Il futures sul FTSE Mib segna un ribasso dello 0,42%. Volumi per 1,5 miliardi di euro.

* MPS (BMPS.MI)(-1,4%) amplia le perdite di ieri, con volumi sostenuti, che a fine mattinata sono quasi pari a quelli mediamente registrati nell‘intera seduta. Secondo un trader è possibile che Goldman Sachs stia completando il collocamento delle azioni privilegiate vendute dalla Fondazione Mps la scorsa settimana, a cui si somma la “speculazione sul prezzo dell‘aumento di capitale”. Un altro operatore conferma che sul titolo pesa “la notizia dell‘aumento di capitale coniugata con il fatto che Goldman è rimasto lungo sulle azioni della Fondazione”.

* POPOLARE MILANO PMII.MI (+0,97%) rimbalza dopo due sedute difficili. Un trader sottolinea le “ipotesi speculative”, riportate da un quotidiano, circa movimenti nell‘azionariato della banca, che si appresta a dare il via libera all‘aumento di capitale.

* Secondo l‘operatore, i timori per il ruolo di MEDIOBANCA (MDBI.MI)(-3,78%) nel consorzio di garanzia dell‘aumento di Pop Milano pesano sull‘istituto di Piazzetta Cuccia. L‘intero comparto è negativo, in sintonia con lo stoxx europeo (-0,67%).

* In forte calo AZIMUT (AZMT.MI), che in maggio ha registrato una raccolta netta negativa per 62 milioni di euro contro il dato positivo dello stesso ammontare in aprile.

* Rialzo sopra l‘1% per PRYSMIAN (PRY.MI), positive anche ENEL (ENEI.MI) e TERNA (TRN.MI).

* Sopra la parità anche ENI (ENI.MI), in linea con il settore europeo.

* In deciso calo FONSAI FOSA.MI

* Tra gli assicurativi, UNIPOL (UNPI.MI), che ieri ha lasciato sul terreno l‘8%, oggi sale dello 0,87%.

* MAIRE TECNIMONT MTMC.MI in asta di volatilità, con un rialzo teorico del 9,9%. Il titolo tenta il rimbalzo dopo il forte ribasso archiviato ieri.

* Tra i più piccoli, MONTI ASCENSORI MSA.MI cede oltre il 5% nel giorno di riammissione alle negoziazioni dopo due giorni di sospensione in attesa della nota in cui la società ha riferito che Mazars nella sua relazione ha espresso un giudizio di non conformità dei bilanci consolidato e individuale 2010 agli standard Ifr e ha considerato inappropriato il principio di continuità aziendale. [ID:nLDE75724M]

* Sale a doppia cifra BIALETTI (BIA.MI): PricewaterhouseCoopers ha espresso giudizio positivo sul bilancio 2010 senza rilievi e certificandone la conformità alla normativa vigente. La relazione contiene un richiamo di informativa sul profilo della continuità aziendale.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below