27 maggio 2011 / 15:57 / tra 7 anni

Borsa Milano chiude positiva con bancari e Fiat

MILANO, 27 maggio (Reuters) - I titoli bancari guidano al rialzo l‘azionario europeo - Piazza Affari compresa - sulla speranza, emersa dalle pagine del Financial Times, che gli istituti europei possano godere di requisiti patrimoniali relativi a Basilea 3 più “leggeri”.

Un trader segnala anche come abbia “tenuto banco il tema Dexia”: la banca franco-belga ha ceduto i suoi asset rischiosi Usa per fare pulizia di bilancio. Il mercato ha premiato la mossa con un +5%.

Complice anche la voglia di rimbalzare, dopo una serie di sedute in chiaroscuro, il mercato ha quindi ignorato la revisione al ribasso dell‘outlook sul Giappone da parte di Fitch, che “ha avuto solo un piccolo impatto negativo”, prontamente cancellato, spiega un secondo trader.

L‘indice FTSE Mib .FTMIB ha chiuso in rialzo dello 0,79%, l‘Allshare .FTITLMS lo 0,75%, lo Star .FTSTAR lo 0,77%. Volumi per 3,1 miliardi di euro.

* Bancari in vetrina anche in Italia nonostante uno degli elementi citati dall‘FT che porterebbe a vantaggi sul fronte dei ratio patrimoniali riguarda le partecipazioni nelle assicurazioni, tema che riguarda meno gli istituti domestici rispetto a competitor europei, come fa notare un analista.

“Le banche sono piuttosto sottovalutate. Basta una spinta per comprare. Per ora sono soltanto ricoperture”, spiega il trader.

Rialzi intorno al 2% per INTESA (ISP.MI), MEDIOBANCA (MDBI.MI) e UNICREDIT (CRDI.MI).

Tra i finanziari spicca MEDIOLANUM MED.MI, ieri trascurata a favore di AZIMUT (AZMT.MI).

* Ben comprata FIAT FIA.MI, in rialzo dell‘1,62%, con un trader che chiama in causa “le speculazioni” suscitate dalle indiscrezioni stampa relative a un incontro, che si sarebbe svolto nei giorni scorsi, tra alcuni rappresentanti della casa giapponese Suzuki e i vertici Fiat-Chrysler. Tonico tutto il settore automotive europeo (Stoxx +0,8%)

* Sotto i massimi, ma comunque positivi, gli energetici con ENI (ENI.MI) che si muove in linea con il settore .SXEP e segno positivo anche per qualche utility come ENEL (ENEI.MI) e A2A (A2.MI).

* Positive ANSALDO STS (STS.MI) e ASTALDI (AST.MI) che oggi hanno annunciato l‘aggiudicazione in consorzio della gara del Comune di Milano per la scelta del partner privato incaricato della realizzazione della linea 4 della metropolitana. IMPREGILO IPGI.MI, anch‘essa nella cordata, è trascurata.

* Chiude timidamente positiva EDISON EDN.MI dopo due sedute di forti rialzi innescati dalle speculazioni su un‘Opa da parte di Edf e rilanciate da uno studio di Banca Leonardo due giorni fa. In una nota stamattina il broker precisa che le analisi contenute nel report sono frutto di una ricerca indipendente e che “sono state prodotte senza alcuna consultazione o assistenza o informazione in qualunque modo proveniente da Edf”. “Banca Leonardo ribadisce che non é a conoscenza delle intenzioni o dei progetti di Edf su Edison se non per le informazioni pubbliche”, conclude la nota.

* Tra le più piccole realizzi su TESMEC (TES.MI), vola per il secondo giorno consecutivo CIA (CIAZ.MI) dopo l‘accordo transattivo raggiunto con EuroAirports che prevede che quest‘ultima versi 5,25 milioni.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below