27 maggio 2011 / 07:55 / tra 7 anni

Borsa Milano apre in buon rialzo, banche forti, bene Eni, Fiat

MILANO, 27 maggio (Reuters) - Partenza con sprint a Piazza Affari che rimbalza dai cali di ieri sulla scia dei guadagni di Wall Street ma soprattutto grazie alla spinta dei bancari, al centro di acquisti in tutta Europa.

Secondo il Financial Times le banche dell‘Unione europea potrebbero aggirare alcuni vincoli previsti dalle regole di Basilea III sui requisiti di capitale grazie ad alcune eccezioni previste dalla bozza di direttiva Ue che riguarderebbero le controllate assicurative dei grandi gruppi bancari.

Attorno alle 9,40 l‘indice FTSE Mib .FTMIB segna un rialzo dello 0,83%, l‘Allshare .FTITLMS dello 0,79%, mentre il paniere delle Mid cap .FTITMC avanza dello 0,7%.

* Tutte le banche principali, penalizzate ieri dall‘incertezza attoro alla Grecia, rimbalzano: UBI BANCA (UBI.MI) sale del 2,4% circa, seguita da UNICREDIT (CRDI.MI), MEDIOBANCA (MDBI.MI), BANCO POPOLARE BAPO.MI, POP MILANO PMII.MI, INTESA SANPAOLO (ISP.MI) e MPS (BMPS.MI) dall‘1% all‘1,7%. Lo Stoxx europeo del settore bancario .SX7P mostra un rialzo dell‘1,3%.

* Conferma il buon momento AZIMUT (AZMT.MI), ben comprata insieme ad altri titoli finanziari come MEDIOLANUM <MED:mI> e GENERALI (GASI.MI)

* A sostenere il rialzo degli indici è anche il settore petrolifero, con ENI (ENI.MI) in progresso di oltre l‘1%, e automotive con FIAT FIA.MIA a +0,9%.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below