1 aprile 2011 / 08:01 / 7 anni fa

RPT- Borsa Milano rimbalza con finanziari, volatile Intesa SP

Rettifica data

MILANO, 1 aprile (Reuters) - Piazza Affari rialza la testa stamani al traino degli assicurativi e di alcuni bancari, settori .SXIP .SX7P che si segnalano fra i migliori a livello europeo dopo le vendite della vigilia sui timori per la patrimonializzazione accesi dall‘appuntamento con i risultati degli stress test sulle fragili banche irlandesi.

Ma lo spettro di aumenti di capitale per i maggiori istituti di credito italiani resta sullo sfondo rendendo volatili le quotazioni di UNICREDIT (CRDI.MI) e, soprattutto, di INTESA SP (ISP.MI). L‘istituto guidato da Corrado Passera è ancora al centro di voci che parlano di una possibile operazione di rafforzamento patrimoniale da 5 miliardi che, secondo la stampa, potrebbe essere annunciata settimana prossima. Intesa non ha commentato.

“Secondo me l‘aumento di capitale da 5 miliardi è già nei prezzi ma per altri evidentemente no”, osserva un trader. Intorno alle 9,55 l‘indice FTSE Mib .FTMIB avanza dello 0,6%, l‘Allshare .FTITLMS dello 0,58% e lo Star .FTSTAR dello 0,17%.

* Fra i finanziari rimbalzano POP MILANO, BANCO POPOLARE BAPO.MI, UBI (UBI.MI) e MPS (BMPS.MI). Dopo uno sprint iniziale torna a perdere FONDIARIA-SAI FOSA.MI, fra le compagnie patrimonialmente più fragili. Toniche GENERALI (GASI.MI) e MEDIOLANUM MED.MI.

* Sostengono il benchmark milanese anche gli acquisti su ENI (ENI.MI), sintonizzata ai concorrenti europei .SXEP (+0,9%).

* BUZZI UNICEM (BZU.MI) guadagna terreno in attesa della pbblicazione dei risultati. “Ci aspettiamo che il management fornisca messaggi positivi per il 2011 con una visione cauta per evitare eventuali allarmi sugli utili come accaduto nel 2010”, si legge in una nota di Mediobanca.

* Rimbalza FINMECCANICA SIFI.MI che “tecnicamente rimbalza su un supporto importante”, fa notare un operatore.

* Estende i guadagni della vigilia DMT DMT.MI, che ignora il downgrade di Kepler a “hold” da “buy”.

* Fra gli editoriali ESPRESSO ESPI.MI e CLASS EDITORI (CLED.MI) aggiornano i massimi dell‘anno ma la seconda poi ripiega violentemente lasciando sul campo oltre il 3%.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below