23 marzo 2011 / 16:59 / tra 7 anni

Borsa Milano chiude positiva, bene Fiat e Campari, giù Fondiaria

MILANO, 23 marzo (Reuters) - La borsa di Milano chiude positiva grazie a un movimento di rimbalzo in un mercato dove restano le preoccupazioni per il Giappone, la situazione in Libia e la crisi del debito in Europa.

I mercati sembrano perdere forza dopo che i ministri dell‘euro zona hanno annunciato che una decisione sull‘aumento dei fondi destinati al salvataggio dei paesi in crisi verrà presa a fine giugno.

Le forze alleate hanno distrutto l‘aviazione libica e ora i velivoli della coalizione volano impunemente nello spazio aereo del paese nordafricano, attaccando le truppe di terra nel caso in cui minaccino la popolazione civile, ha detto un alto comandante britannico.

L‘indice FTSE Mib .FTMIB chiude in rialzo dello 0,66%, l‘Allshare .FTITLMS lo 0,62%.

Volumi a Milano per 2,2 miliardi di euro circa.

* CAMPARI (CPRI.MI) è tra i migliori del settore food&beverage .SX3P europeo con un rialzo di oltre il 2%. Il titolo è salito venerdì e ha avuto poi un andamento contrastato. Lunedì ha diffuso i risultati cui sono seguiti upgrade da parte di broker. Equita ha promosso a “buy”, con prezzo obiettivo a 5,2 da 5 euro.

* Tornano gli acquisti su FIAT FIA.MI e FIAT INDUSTRIAL FI.MI in rialzo del 2,5% contro un indice europeo di settore .SXAP che sale di circa lo 0,7%. Il titolo ha segnato un forte aumento nei giorni scorsi sulla notizia del disastro in Giappone e ha recuperato negli scambi successivi. Su questi livelli il titolo è considerato sottovalutato, da diversi analisti. Ma pesano le incertezza sull‘andamento del gruppo e sulla vicenda Chrysler.

* PARMALAT (PLT.MI) si stabilizza in territorio positivo (+1%) in un mercato che considera un‘Opa improbabile dopo che gli azionisti francesi di Lactalis sono saliti al 29%. Si attendono sviluppi sulle ulteriori decisioni del governo in chiave antiscalata. Oggi è stato approvato un decreto che consente di rinviare le assemblee e potrebbe quindi consentire un allungamento dei tempi per arrivare a una soluzione della vicenda.

* MEDIASET (MS.MI), che ha sorpreso con una cedola più ricca del previsto, segna un rialzo dell‘1,6% circa.

* Nella galassia Ligresti, FONDIARIA-SAI FOSA.MI arriva a perdere il 3,5%. Il titolo prosegue i ribassi iniziati lunedì dopo che i giornali hanno rivelato il piano per la riorganizzazione del gruppo da parte di Unicredit.

* Anche MILANO ASSICURAZIONI ADMI.MI (-6%) continua i ribassi iniziati lunedì dopo la notizia data dai giornali nel fine settimana dell‘aumento di capitale.

* BUZZI guadagna il 4% dopo l‘upgrade di Davy a outperform.

* MONDO TV (MTV.MI) sale di oltre il 10% dopo dopo aver indicato un forte aumento della produzione nel 2011 che porterà a un aumento dell‘Ebitda del 124% e dell‘Ebit del 950% con la previsione di un utile a 2,7 milioni di euro.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below