18 marzo 2011 / 12:52 / tra 7 anni

Borsa Milano guadagna circa 1% dopo stop azioni militari Libia

MILANO, 18 marzo (Reuters) - Piazza Affari si rafforza notevolmente dopo l‘annuncio che la Libia ha deciso di bloccare le azioni militari.

L‘indice FTSE/Mib .FTMIB, che era poco sopra la parità, è arrivato, nel giro di pochi minuti, a guadagnare circa un punto percentuale.

Ad attirare denaro sono soprattutto i titoli delle società maggiormente esposte a Tripoli, ovvero UniCredit (CRDI.MI), Impregilo IPGI.MI e gli altri gruppi attivi nelle costruzioni e nelle infrastrutture.

Tra gli altri, prosegue la corsa di Parmalat (PLT.MI) e di Fondiaria-Sai FOSA.MI.

In Europa, l‘indice FTSEurofirst .FTEU3 sale di circa un punto percentuale.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below