17 marzo 2011 / 10:09 / 7 anni fa

Borsa Milano sale con bassi volumi, bene Generali, Fiat, Enel

MILANO, 17 marzo (Reuters) - La borsa di Milano si muove in range nel terreno positivo dopo la chiusura sopra i minimi della borsa di Tokyo e le dichiarazioni positive dell‘agenzia della sicurezza giapponese su Fukushima.

Tre dei sei reattori delle centrale nucleare di Fukushima Daiichi, danneggiata dal terremoto, sono ora relativamente stabili, ha detto l‘agenzia.

Continuano comunque a pesare i timori sulle conseguenze del terremoto e della crisi nucleare in Giappone.

A Milano la giornata festiva riduce i volumi di scambi, che si attestano a metà mattina a 800 milioni di euro.

Alle 10,35 l‘indice FTSE Mib .FTMIB, l‘Allshare .FTITLMS e il MidCap .FTITMC salgono dello 0,8%.

* GENERALI (GASI.MI) in rialzo del 2%, dopo i risultati giudicati dagli analisti in linea con le aspettative. Uno di loro parla di prospettive in miglioramento sull‘attività assicurativa e sulle entrate legate agli investimenti a causa delle attese di un aumento dei tassi. Un altro analista parla di risultati in linea e previsioni 2011 un po’ conservative.

* FIAT FIA.MI sale di oltre il 2%, dopo le vendite delle ultime sedute. EXOR (EXOR.MI) segna +0,8%. Il mercato europeo dell‘auto ha mostrato a febbraio i primi deboli segnali di ripresa, con Fiat che continua a registrare ribassi a doppia cifra perchè il dato si confronta con febbraio 2010, quando erano in vigore gli incentivi che hanno favorito la casa di Torino forte nei veicoli ecologici di piccole dimensioni.

* Sale di oltre il 2% PRYSMIAN (PRY.MI), altro titolo del settore industria penalizzato nei giorni scorsi. Secondo un analista, i risultati, diffusi nei giorni scorsi, sono migliori delle previsioni per il fatturato, in linea per Ebit ed Ebitda.

* ENEL (ENEI.MI) +2%, aiutano raccomandazioni positive da parte di broker. Uno di loro nota i buoni risultati raggiunti nel rafforzamento del profilo di credito e nel raggiungere i target e l‘impegno a raggiungere il rating A-.

* MEDIOLANUM MED.MI sale dell‘1,5%. Ieri ha annunciato l‘intenzione di aumentare l‘emissione obbligazionaria a 100 da 50 milioni, in seguito al buon andamento del collocamento.

* IMPREGILO IPGI.MI perde terreno (-1%) dopo i risultati in linea con le attese. Un analista parla di previsioni non facili da realizzare. Pesano sulle quotazioni i contenziosi.

* MAIRE TECNIMONT (MTCM.MI) perde più del 2% dopo i risultati, ma con volumi contenuti.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below