3 marzo 2011 / 16:10 / 7 anni fa

Borse Europa si indeboliscono dopo Trichet, Milano in negativo

MILANO, 3 marzo (Reuters) - Le borse europee perdono quota con Milano che passa in terreno negativo dopo le parole del numero uno della Bce, Jean-Claude Trichet, che hanno alimentato le attese per un rialzo dei tassi di interesse prima di quanto previsto.

Piazza Affari, in particolare, risente del peso dei bancari nel paniere principale, mentre lo stesso comparto in mattinata aveva spinto al rialzo tutto l‘azionario milanese.

“Le parole di Trichet hanno messo un po’ di pressione ai mercato azionario”, dice un‘operatrice.

Attorno alle 17,00 l‘indice azionario pan-europeo FTSEurofirst .FTEU3 è in leggero rialzo dello 0,24%, con Francoforte e Parigi che mostrano progressi intorno allo 0,7% e Londra, più tonica, dell‘1,5%.

L‘indice FTSE Mib .FTMIB di Piazza Affari è invece in calo dello 0,4%.

Nel paniere principale di Milano, perdite tra i bancari con MPS (BMPS.MI), BANCO POPOALRE BAPO.MI e UNICREDIT (CRDI.MI) in calo tra l‘1,5% e il 2%.

Male anche FIAT FIA.MI e FINMECCANICA SIFI.MI che perdono oltre due punti percentuali.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below