28 febbraio 2011 / 16:55 / tra 7 anni

Borsa Milano positiva, miste banche, sale Telecom, balzo Edison

MILANO, 28 febbraio (Reuters) - Piazza Affari, al pari delle altre borse europee, approfitta delle parole ‘bullish’ di un esponente della Fed per chiudere in positivo dopo un avvio debole.

Il focus - spiega un trader - sono i dati sull‘occupazione americana di venerdì. “Nel frattempo ogni occasione è buona per salire un po’”, dice.

Il presidente della Fed di St Louis, James Bullard, ha detto che l‘economia Usa dovrebbe fare bene quest‘anno e che la risalita delle quotazioni del greggio non costituisce un freno alla crescita.

Sullo sfondo restano tuttavia le tensioni in Libia e in tutta l‘area del Nord Africa e del Medio Oriente.

Ripiegando leggermente sotto i massimi di seduta, l‘indice FTSE Mib .FTMIB ha chiuso in rialzo dello 0,52%, l‘Allshare .FTITLMS dello 0,62%, lo Star .FTSTAR dello 0,73%. Volumi per 2,43 miliardi di euro circa.

* I bancari chiudono misti dopo un‘iniziale flessione dovuta alle parole del governatore Mario Draghi di sabato [ID:nLDE71R0XX] e dai deludenti risultati di Hsbc.

Deboli BANCO POPOLARE BAPO.MI e MPS (BMPS.MI). Un broker italiano oggi descrive l‘istituto senese come “chiara storia di ristrutturazione” ma si sofferma sull‘impatto negativo di 60-70 punti base sul Core Tier I derivante dalla decisione di Bankitalia di dedurre le azioni non ordinarie dal calcolo del coefficiente.

In lieve calo UNICREDIT (CRDI.MI), timidamente positiva INTESA (ISP.MI) dopo che sabato il presidente del Cdg Andrea Beltratti ha rassicurato sulla distribuzione di un dividendo per il 2010. [ID:nLDE71P01X]

* Denaro su TELECOM ITALIA (TLIT.MI), proseguendo il rialzo avviato venerdì all‘indomani della presentazione dei conti 2010 e del piano triennale. [ID:nLDE71O0DS]. Oggi Goldman Sachs ha alzato il target price delle ordinarie a 1,24 euro da 1,22 con giudizio ‘neutral’. Diversi broker oggi parlano di conti in linea con le attese, di un aumento inatteso dei dividendi e di un outlook solido.

* EDISON EDN.MI corre sull‘ipotesi che Edf, dopo il riassetto dell‘azionariato, possa essere costretta a lanciare un‘Opa. [ID:nLDE71R0S5]. In denaro anche A2A (A2.MI), uno degli azionisti della società energetica.

* In generale sono ben comprati i titoli legati all‘energia: SAIPEM (SPMI.MI) balza del 2,52% con un broker che parla di una resistenza violata con conseguenze ‘bullish’ per il titolo. Bene anche SNAM RETE GAS (SRG.MI).

* Andamento opposto per i due titoli del Lingotto: in calo FIAT FIA.MI mentre la ‘sorella’ FIAT INDUSTRIAL FI.MI è stata ben comprata.

* Brilla AICON BW1.MI dopo aver comunicato venerdì sera che l‘investment company per le Pmi del Mezzogiorno MERIDIE MER.MI si prepara all‘ingresso nel capitale della casa siciliana di yacht.

* Spunti in acquisto su COGEME SET COGI.MI, PININFARINA (PNNI.MI) e ACQUE POTABILI ACP.MI.

Gianluca Semeraro

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below