25 febbraio 2011 / 16:58 / tra 7 anni

Borsa Milano in rialzo con Telecom It., Mediobanca, cemento

MILANO, 25 febbraio (Reuters) - Piazza Affari chiude una settimana difficile per tutti i mercati azionari europei con un buon rimbalzo anche se insufficiente a far dimenticare i timori degli investitori legati all‘esplosione delle rivolte in Libia. Il sentiment di mercato è sostenuto dall‘allentamento delle tensioni sui mercati petroliferi e dal dato positivo della fiducia dei consumatori Usa anche se controbilanciato dalla revisione al ribasso delle stime sul Pil nel quarto trimestre.

Sul listino azionario l‘interesse è generalizzato su tutti i settori con particolare focus su qualche storia che ha catalizzato l‘attenzione oggi come Telecom Italia, Mediobanca e cementieri.

“In realtà non vedo nulla di diverso rispetto ai giorni scorsi sul fronte delle preoccupazioni per la Libia. Sul mercato c’è voglia di salire e di non abbandonare il trend rialzista”, dice un‘operatrice.

“Aiuta il dato dell‘Università del Michigan (sulla fiducia dei consumatori Usa) ma anche in mattinata c‘erano già molti compratori sul mercato”, aggiunge. L‘indice FTSE Mib .FTMIB avanza dell‘1,83% ma il saldo della settimana è negativo per il 3% circa. L‘Allshare .FTITLMS guadagna l‘1,8% mentre l‘indice delle midcap .FTITMC sale dell‘1,52%. I volumi sono pari a circa 2,4 miliardi di euro.

* Tra le blue chip svetta TELLECOM ITALIA (TLIT.MI) dopo i risultati e i nuovi dati del piano industriale che evidenziano una buona riduzione del debito e un aumento della cedola per quest‘anno e per gli anni successivi nella parte alta delle attese. Il titolo ordinario balza del 5,16% a 1,1 euro con forti volumi. Il piano di riacquisto spinge ad oltre il 4% le azioni di risparmio TLITm.MI.

* In grande spolvero il settore del cemento al centro di acquisti in tutta Europa (Stoxx +2%). A Milano BUZZI (BZU.MI) guadagna il 5,3% e ITALCEMENTI ITAI.MI oltre il 7%. A suscitare interesse sul comparto è anche l‘annuncio da parte di Italcementi della cessione di asset turchi per un valore complessivo di 290 milioni di euro al lordo della posizione finanziaria e di cassa.

L‘operazione è giudicata positivamente dagli analisti per l‘impatto positivo sulla struttura patrimoniale del gruppo e anche per l‘impegno del management di focalizzarsi sui mercati core.

“Siamo positivamente sorpresi dal prezzo in quanto ci aspettavamo che la Turchia fosse in perdita a livello di Ebitda nel 2010”, dice Ubs.

* Seduta da incorniciare anche per MEDIOBANCA (MDBI.MI), in rialzo del 3,8% dopo i risultati del secondo trimestre che hanno mostrato una forte crescita dell‘utile netto sopra le attese.

“Ha riportato dati molto buoni e di qualità a tutti i livelli”, commenta un trader.

* Un report di Nomura movimenta altri bancari premiando MPS (BMPS.MI) (+2,5%) e POP EMILIA (EMII.MI) (+1,95%) dopo una promozione rispettivamente a “neutral” e a “buy”. Ben comprata, nel resto dei finanziari, anche GENERALI (GASI.MI) a +3,04%.

* Rimbalzano i titolo del lusso dopo i cali della vigilia: LUXOTTICA (LUX.MI) sale di oltre il 3% in vista dell‘incontro con la comunità finanziaria il primo di marzo da cui gli analisti si aspettano indicazioni sul 2011

* Tocca anche petroliferi come SAIPEM (SPMI.MI) (+3,12%) e ENI (ENI.MI) (+1,5%) sostenere il recupero stamani. Rialzano la testa anche altri gruppi penalizzati dalle turbolenze in Nord Africa come come IMPREGILO IPGI.MI e EDISON EDN.MI.

* Bene MEDIASET (MS.MI) in scia ai risultati di ieri di TELECINCO (TL5.MC). Intensi acquisti anche su altri media come RCS (RCSM.MI) a +6%, e SEAT PGIT.MI a +5,3%.

* Stornano i titoli delle aziende attive nell‘energia rinnovabile come ENEL GREEN POWER EGPW.MI e K.R. ENERGY (KAIT.MI) e ERGYCAP (ECY.MI), sugli scudi ieri in reazione alle tensioni sul greggio.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below