17 febbraio 2011 / 16:50 / tra 7 anni

Borsa Milano consolida massimi vigilia, bene Fonsai, Premafin

MILANO, 17 febbraio (Reuters) - Piazza Affari consolida i massimi della vigilia, quando l‘indice FTSE Mib .FTMIB ha toccato il picco da aprile 2010, e chiude praticamente invariata.

L‘immediato effetto negativo dei dati, lievemente peggiori delle attese, su sussidi di disoccupazione e Cpi degli Usa, si è esaurito infatti velocemente lasciando i mercati, Piazza Affari compresa, senza una direzione precisa.

L‘indice FTSE Mib ha chiuso a +0,05%, l‘Allshare .FTITLMS a +0,02%, lo Star .FTSTAR in calo dello 0,32%.

* FONSAI FOSA.MI e la controllante PREMAFIN PRAI.MI sono stati tra i titoli più vivaci della seduta. Il mercato ha approfittato delle parole dell‘AD di Groupama Jean Azema per ricoprirsi sui due titoli, recentemente trascurati, e riaccenderne l‘appeal speculativo. Per entrambe rialzi intorno al 3% e volumi un po’ sopra la media dell‘ultimo mese.

* Misti i bancari con uno stoxx europeo di settore .SX7P che sale dello 0,59%.

* La vitalità del greggio aiuta più gli ‘oil services’ come SAIPEM (SPMI.MI) o TENARIS (TENR.MI) più che ENI (ENI.MI). Il broker SocGen in un report dice di aspettare il meeting del 10 marzo prima di procedere a un esame approfondito sul titolo. Lo stoxx del settore .SXEP sale dello 0,21%.

* Realizzi su BUZZI UNICEM (BZU.MI) dopo i recenti rialzo in un contesto di debolezza su tutti i cementieri.

* Vola AICON BW1.MI fuori dal listino principale. Oggi la società ha comunicato che l‘AD Lino Siclari ha presentato al Cda una proposta di revisione del piano industriale 2011-13 e ha ricevuto mandato per avviare trattative con le banche creditrici.

* La ROMA (ASR.MI) sconta in borsa la sconfitta interna in Champions League di ieri che potrebbe compromettere il passaggio del turno.

* CRESPI GCRE.MI vola a doppia cifra dopo l‘ok di Consob al prospetto per l‘aumento di capitale che parte lunedì.

* IW BANK IWBA.MI poco mossa: è stato fissato il prezzo per l‘obbligo di acquisto delle azioni residue da parte di UBI Banca e Webstar a 1,988 euro.

Gianluca Semeraro

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below